[pj-news-ticker]

13 Reasons Why 2: il web si scatena contro la scena finale

!!!ATTENZIONE CONTIENE SPOILER DELLA 2° STAGIONE!!!

tyler down finale




Non c’è pace per la seconda stagione di 13 Reasons Why .
Dopo circa 10 giorni dall’uscita sono arrivate nuovamente critiche da parte di genitori e associazioni riferite alla scena finale che vede Tyler Down come protagonista.

Appena tornato da un centro di riabilitazione, Tyler si ritrova in una Liberty High completamente diversa e nel caos più totale causato dal temuto processo. In poco tempo, le minacce e il bullissimo che si era lasciato alle spalle farà ritorno ancora più forte di prima, culminando nella scena più forte della seconda stagione.
Dopo essere stato bullizzato e malmenato, infatti, Tyler si ritroverà a vivere una situazione di paura e sofferenza estrema, ma se siete arrivati a leggere fino qui penso abbiate già capito a cosa mi riferisco.



La rivolta del web

In molti hanno utilizzato i social per esprimere la propria opinione e in molti l’hanno definita “malata” o “tortura”, accusando gli scrittori e i creatori di utilizzare lo shock per far soldi.

Mentre Netflix non ha ancora risposto ufficialmente a queste accuse, il creatore dello show, Brian Yorkey, ha difeso la scena dichiarando di aver effettuato un’accurata ricerca riguardante la violenza sessuale tra uomini.

Crediamo che parlarne sia molto meglio che rimanere in silenzio. Se questa scena è difficile da guardare, o “disgustosa”, ,o inappropriata, significa che dobbiamo parlare del fatto che queste cose accadono.

13 Reasons Why non è nuova a lamentele del genere, essa infatti ha dovuto rispondere ad accuse simili anche dopo la fine della prima stagione, che includeva scene di stupro e suicidio.
L’Australian Headspace si era scagliato contro lo show già lo scorso anni portando alla luce le preoccupazioni di giovani spettatori e dei loro genitori.



Di tutta risposta sono stati inseriti messaggi di avvertenza riguardo al contenuto dello show, sconsigliando la visione a chi ha problemi di violenza sessuale, abuso di sostanze e suicidio.


Con noi rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook e condividi!

Greta Nicoli

Commentatrice seriale che tra un episodio e l'altro frequenta l'Università.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.