[pj-news-ticker]

13 Reasons Why 2 | Avete fatto caso alla sigla del trailer?

Per i fans di 13 Reasons Why questa settimana si è iniziata nei migliori dei modi. Infatti lunedì sera Netflix ha finalmente rivelato la tanto attesa data d’uscita della seconda stagione. L’appuntamento è per venerdì 18 maggio e quale miglior modo per annunciarla se non con un trailer?

Sebbene non sveli particolari dettagli sulla trama quello che spicca maggiormente è la canzone che ne fa da colonna sonora. L’avete riconosciuta?

Si tratta di “I Feel You” dei Depeche Mode. Una scelta completamente azzeccata per la situazione non solo perchè racconta di un amore tra teenager, ma su come affrontare al meglio il lutto. Diciamo una sorta di autobiografia del personaggio di Clay che deve ancora comprendere e superare la morte della sua amata Hannah.

Le parole di “I Feel You”

Leggendo le parole del testo di questa canzone notiamo, prima di tutto, una forte connessione sentimentale. Inizia infatti con:

“I Feel You

Your sun it shines

I Feel you

Within my mind”

Un po’ è quello che certamente prova Clay quando attraversa i corridoi della sua scuola. Hannah è un pensiero prepotente quasi totale che oscura il resto. Inizia a provare empatia per le sue emozioni e tutti i suoi tormenti. Hannah vive in lui e nei suoi ricordi e questo lo devasta.

“I feel you

Your heart, it sings

I feel you

The joy it brings

Where heaven waits thre’s golden gates

And back again

You take me to

And lead me through oblivion”

Una sorta di beatitudine. Specialmente l’ultima frase che tocca il tasto del oblio. Ad un certo punto Clay si è interrogato più volte su quale fosse il suo ruolo all’interno della storia.

Il teaser

Il trailer come potete vedere si sviluppa attorno ai personaggi principali che vengono apparentemente freezati in diverse circostanze. Chi a casa, chi a scuola e chi in giro per la città restra improvvisamente immobile e una serie di polaroid rivelano la loro situazione interiore. Se le protagoniste indiscusse della prima stagione di 13 Reasons Why erano le cassette per la successiva sembra proprio che siano un altro mezzo analogico come le fotografie.

Dopo tutto Hannah ci aveva avvertito:

“I nastri erano solamente l’inizio”.

Con queste parole Clay, e noi ovviamente, non possiamo che andare fino in fondo alla storia. Molto probabilmente nuovi colpi di scena, terribili verità verranno a galla e niente sarà più lo stesso nella loro scuola superiore.


Con noi rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook e condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.