A Christmas Prince | 10 possibili domande che ci vengono in mente dopo averlo visto


Quando scegliamo di vedere una commedia romantica nella nostra testa si creano numerose aspettative che speriamo vengono soddisfatte in toto entro la fine del film.



Prima di tutto la trama deve essere quanto più verosimile possibile a partire dai dialoghi che devono essere brillanti, spiritosi e non le solite romanticherie diabetiche. Poi ovviamente non deve mancare la situazione di crisi che spesso viene identificata con la classica frase MI HAI MENTITO per poi risolversi al meglio perchè ovviamente tutti vogliamo un lieto fine.

Leggi anche: A Christmas Prince e il sequel!

Se invece abbiamo tra  le mani una commedia romantica a sfondo natalizio tutto cambia, le nostre aspettative si semplificano ad una semplice ed unica richiesta: IL FIDANZAMENTO A CAPODANNO. Le commedie natalizie possono essere brutte, senza senso e mal scritte che non ce ne rendiamo conto perchè, come si dice, tutto è possibile a Natale!
Questo è il caso di A Christmas Prince.




Quando abbiamo visto per la prima volta questa pellicola natalizia abbiamo avuto qualche piccola perplessità riguardo alla trama e credo proprio che non siamo state le uniche. Quindi ecco a voi 10 possibili domande che ci siamo poste riguardo a Un Principe per Natale e ovviamente 10 possibili risposte!

a christmas prince

1. Dove si svolge questo film?

Dai presupposti sembra proprio New York, infatti, vediamo Lower Manhattan, la New York Public Library, Central Park, il Rockfeller Center, la Statua della Libertà e poi il ponte di Michigan Avenue sul fiume Chicago.

A Chicago! Una piccola svista o una scelta voluta? Poco importa alla fine perchè di sicuro non abbiamo scelto di vedere questo film per la sua ambientazione a New York dal momento che già dalla trama saremo catapultate nello Stato fantastico di Aldovia.

2. Perchè proprio Amber?




Come ben sappiamo Amber non è una giornalista, ma una giovane pubblicista alle prime armi. Con una semplice motivazione della serie: SEI L’UNICA DISPONIBILE, viene mandata ad una delle conferenze stampa più importanti del pianeta. Giusto per farvi un paragone è come se Vogue mandasse una stagista a seguire il fidanzamento tra Meghan Markle e il Principe Harry. Direi altamente improbabile no?

3. Non esiste la sicurezza nel palazzo reale?

1df2b151-d8a7-408a-b79b-d23445189fb0-a-christmas-prince

Non appena Amber raggiunge il palazzo scopre che la conferenza stampa è stata annullata e per non tornare a casa a mani vuote cerca di intrufolarsi nel palazzo usando un piano alquanto subdolo: entrare dalle porte laterali. Ovviamente non trova nessuno in giro, solamente un maggiordomo che le chiede se è la nuova tutor della principessa. Perchè mai dovrebbe essere il suo primo pensiero? Specialmente in un momento così delicato e ti imbatti in una sconosciuta.

4. Chi era il defunto re?

image (1)

Sono indecisa se assomiglia di più a Dustin Hoffman oppure Ser Davos di Game of Thrones.

5. Ma perchè mai dovrebbero servire degli antipasti così disgustosi?

image (2)

Non dobbiamo dimenticarci che siamo in un Palazzo Reale e sinceramente questo piatto è tutt’altro che regale. Sembrano gli spunti che mi preparo quando ho un languorino a metà giornata. Immaginatevi cosa accadrebbe se li servissero ad una cena di Stato a Buckgham Palace? Tutti i tabloid del mondo ne farebbero le peggiori beffe.

NON FINISCE QUI!
Clicca qui sotto e continua a leggere nella seconda pagina!



Lascia un bel Like alla nostra pagina Facebook e aiutaci a crescere!

Un pensiero riguardo “A Christmas Prince | 10 possibili domande che ci vengono in mente dopo averlo visto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.