Game of Thrones 8: possibili ragni di ghiaccio? Ecco cosa sappiamo

0
208
 

Conosciamo tutti la Vecchia Nan e le sue bellissime storie della buonanotte raccontate a Bran nella prima stagione di Game of Thrones. Grazie ai suoi avvincenti racconti sappiamo gran parte degli avvenimenti  svolti prima ancora della formazione dei regni, ma soprattutto della presenza dei tanto temuti White Walkers. In questi giorni il caro e vecchio George R.R. Martin ha twittato la nuova copertina del suo prossimo libro in arrivo per il 2020.

“Ecco una breve anteprima ufficiale della copertina di John Howe con i leggendari ragni di ghiaccio che infestano le storie della favola di Nan”.

La scelta di metterli in copertina ci fa capire che molto probabilmente saranno presenti anche nell’ottava stagione. Visto che è anche quella conclusiva. Dopotutto se vi ricordate bene nella precedente abbiamo avuto l’opportunità di vedere un orso polare non morto che sembrava preso direttamente da “La Bussola D’oro”.

I ragni di ghiaccio in Game of Thrones

Anche se citati una sola volta nello show, sarebbe sensata la loro presenza e soprattutto che facciano il loro debutto a Westeros. Dopotutto stando alle parole della Vecchia Nan anche i White Walker erano considerati un mito. Sappiamo bene come è andata a finire la faccenda.

Sinceramente, essendo aracnofobica, non sprizzo di gioia alla notizia, ma ammetto che sarebbero di forte impatto visivo per lo spettatore. Dopotutto per il momento oltre al povero orso polare e ad un drago ghiacciato l’esercito dei non morti non ha molte bestie al suo seguito.

Secondo voi questi ragni giganti potrebbero mai spaventare il caro e buon Jon Snow?


Lascia un bel Like alla nostra pagina Facebook e aiutaci a crescere!