GLOW: le wrestler più cool di Netflix

0
417

Con l’uscita della terza stagione, la rubrica dei consigli estivi targata Fuori Series ha deciso di dedicare questa giornata proprio a GLOW. Quindi preparate il costume e i brillantini che è giunto il momento di scendere sul ring.

Lo show sta per iniziare!

imfhxgza65kr-1497282220310_1280w

Il catalogo Netflix è proprio ricco di piccoli gioiellini e il nostro compito è quello di presentarveli uno ad uno. Uscito nel 2017 Glow è una di quelle serie che non può passare inosservata per via della sua spettacolarità. Nata sulle fondamenta anni Ottanta di Gorgeous Ladies of Wrestling, racconta le vicende di donne, atlete professionisti o attrici, che si sfidano sul ring mimando le dinamiche del wrestling maschile. Il sessismo è ovviamente all’ordine del giorno!

La trama di Glow

Los Angeles, California, 1985. Ruth Wilder, un’aspirante attrice, riceve un invito a partecipare ad un nuovo programma televisivo di wrestling dal nome GLOW (Gorgeous Ladies of Wrestling). La giovane attrice si ritrova a dover lottare con un gruppo di donne dalla personalità eccentrica sotto l’egida guida di Sam Sylvia, uno scorbutico regista di B movie.

Risultati immagini per glow 3

Tra le sfidanti ci sarà anche Debbie Eagan, ex stella televisiva di soap opera, che è venuta a sapere della tresca extraconiugale tre suo marito e la sua migliore amica Ruth. Ne vedremo delle belle!

Arrivati a questo punto è giusto chiedersi perchè dovrei mai iniziare GLOW?

1.

Donne che fanno wrestling!

Se già la WWE maschile ci teneva incollati davanti allo schermo durante la nostra infanzia, immaginatevi cosa possa fare questo gruppo di wrestler. Ognuna di loro ha una sua storia che parte per lo più da uno stato di miseria per sfociare nel successo più assoluto. Non sono solo ridicole combattenti, ma sono prima di tutto persone che cercano la propria strada e il proprio successo. Non mancano ovviamente gli stereotipi tipici di una commedy americana!

Risultati immagini per glow

GLOW è quindi uno show sull’evoluzione personale popolato da creature dinamiche con un arco narrativo preciso che va dalla disperazione al successo. Il motore naturalmente è il wrestling considerato come liberazione del corpo e riappropriazione di una fisicità rubata da una gravidanza difficile, da un uomo fedifrago, da una valutazione negativa del proprio aspetto e da una diversità intima.

Glow
Leggi anche: Glow: data, trama e new entry della terza stagione!

2.

Brillantini, tanti brillantini!

Risultati immagini per glow

Sarà una vera e propria gioia per gli occhi specialmente per tutti coloro che amano e rimpiangono lo stile anni ’80. I capelli gonfissimi di lacca con permanenti a gogo sono solo alcune delle peculiarità delle nostre protagoniste per non parlare dei leggings fluo, i body sgambati di lycra e i jeans a vita alta. Pronti per il revival?

Risultati immagini per glow

3.

Zoya la Destroya vs Liberty Belle

Uno dei punti di forza di questa serie targata Netflix è proprio il conflitto tra la temibile sovietica Zoya la Destroya e la beniamina d’America Liberty Bell, un conflitto che sfocia in realtà nella rivalità tra Ruth e Debbie.

Risultati immagini per glow
3 motivi per vedere Glow

Se non sono ancora riuscita a convincervi allora lasciatemi dire che GLOW è semplicemente divertente, è perfetta e ben recitata. Per non parlare della sceneggiatura ben scritta e bilanciata.

Che state aspettando? Premete Play!