I Fratelli Duffer e le accuse di violenza, ecco com’è andata


Netflix ha avviato un’indagine dopo che i creatori di Stranger Things Matt e Ross Duffer sono stati accusati di molestie verbali da parte di una donna della troupe.

“Quando abbiamo saputo delle accuse sollevate giovedì abbiamo avviato delle indagini e non abbiamo trovato alcun illecito. Mantenere un ambiente sicuro e rispettoso sul set è importante per noi e sappiamo che lo è anche per i fratelli Duffer”

Ecco quanto è stato dichiarato da un portavoce di Netflix a EW.

Le accuse su Instagram

L’accusa di violenza sono arrivati dal profilo Intagram di Peyton Brown il quale ha annunciato in un post che avrebbe lasciato il lavoro alla terza stagione di Stranger Things dopo aver visto “due uomini in posizione di potere che sul set abusano verbalmente di molte donne”. Nel post originale vengono menzionati moltissimi nomi, stesso post che dopo poco è stato cancellato e ripubblicato. Clicca qui per vederlo.

Duffer accusation

Entertainment Tonight è però riuscito a catturare uno screenshot della sezione commenti in cui Brown accusava in modo molto diretto i Duffer:

Duffer accusation 2

Ovviamente i Duffer non si sono tirati indietro e hanno subito risposto alle accuse scusandosi.

Siamo profondamente sconvolti che qualcuno si sia sentito a disagio sul nostro set. A causa della natura altamente stressante della produzione gli animi occasionalmente si scaldano e, per questo, ci scusiamo. Tuttavia, pensiamo sia importante non demonizzare il nostro ambiante di lavoro, in cui crediamo fermamente nel trattare tutti in modo imparziale indipendentemente dal genere, dall’orientamento, dall’etnia, dalla religione o da qualsiasi altra cosa. Ci impegniamo duramente al fine di fornite un ambiente di lavoro sicuro e collaborativo per tutti.

Sembra non sia successo nulla di grave in casa Netflix.


Con noi rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook e condividi!

Commentatrice seriale che tra un episodio e l’altro frequenta l’Università.

Greta Nicoli

Commentatrice seriale che tra un episodio e l'altro frequenta l'Università.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.