Lost in Space | 5 curiosità su Toby Stephens che sicuramente non sai

Conosciuto dapprima nei panni del malvagio Gustav Graves nel film di James Bond “Die Another Day” e come il bellissimo Captain Flint in Black Sails, Toby Stephens è uno dei protagonisti della nuova serie originale Netflix Lost in Space.

Come rivelato in un’intervista a Variety, la star ha particolarmente apprezzato questa nuova esperienza attoriale nei panni di un padre di famiglia che cerca in tutti i modi di sopravvivere.

“Anche se ho particolarmente amato interpretare Flint in Black Sails devo ammettere che recitare in Lost in Space è stato come andare ad un campo estivo. Le due esperienze non sarebbero mai state più diverse e contrastanti. Infatti Black Sails è stata un’esperienza incredibile, ma per me è stata particolarmente impegnativa e difficile. Dopo quattro anni ero provato fisicamente. Una produzione così grande richiedeva enormi scene di battaglia. Si doveva combattere e parlare allo stesso tempo e poi interpretavo un personaggio particolarmente tormentato. Quanto il tutto è finito ho pensato: credo di non riuscire ad interpretarlo mai più. Invece Lost in Space è stata un’esperienza veramente positiva e rispecchiava lo show che avevo in mente di fare fin dall’inizio della mia carriera. Si tratta infatti di persone che cercano di fare del proprio meglio e di sopravvivere.”

Ma in verità chi è Toby Stephens?

Noi di Fuori Series abbiamo cercato di rispondere a questa domanda scovando 5 curiosità su di lui che molto probabilmente non saprete.

1.


È FIGLIO DI MAGGIE SMITH

Si dice che abbia la fisionomia di suo padre Sir Robert Stephens e gli occhi di sua madre, la leggendaria Maggie Smith. Pallidi, penetranti e glaciali.

Ma non finisce qui!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.