Malevolent, il nuovo film originale Netflix che vi farà nascondere sotto le lenzuola

Venerdì 5 ottobre è stata una giornata di grandi uscite sulla piattaforma americana. Prima Elite, poi Big Mouth infine Malevolent, il nuovissimo film originale Netflix che vi farà tremare dalla paura. Quindi se non l’avete ancora visto, seguite il nostro piccolo consiglio: non fatelo di notte da soli perché potreste avere il sonno decisamente disturbato!

Di cosa parla Malevolent?

Il nuovo film segue le vicende di un gruppo di ragazzi del college che truffano famiglie in lutto eseguendo finte pulizie paranormali. Essi infatti ingannano la gente dicendo che le loro case sono infestate dagli spiriti dei loro cari. Il team è capitanato da Jackson e al suo interno c’è Angela, sua sorella dai poteri psichici. Un giorno però si imbattono in un luogo spettrale ed inquietante. Quando arrivano il loro nastro di lamenti preregistrati viene interrotto da vere presenze paranormali.

Siete curiosi di come andrà avanti la faccenda? Non vi resta che guardare il film allora!

Le varie tematiche trattate

La pellicola analizzerà nel dettaglio la storia dei due fratelli in particolar modo quella della madre, una sensitiva che si tolse la vita per via delle sue visioni. Mentre Jackson si approfitta delle persone deboli e vulnerabili Angela inizia a sospettare di aver ereditato questo dono dal genitore. Infatti, quando gli viene offerto un lavoro presso l’Orfanotrofio Green, luogo di orribili ed indicibili omicidi, la ragazza rifiuta seduta stante, mentre il fratello, spinto dal denaro, accetta l’incarico.



Il tema della perdita è il vero protagonista della storia. Angela e Jackson sono profondamente consapevoli di quello che le persone truffate provino perché entrambi l’hanno già sperimentato sulla loro pelle. Facendo quindi leva su questi sentimenti cercano di ingannare le persone rievocando loro il pensiero dei propri cari persi.
All’inizio lo scetticismo regna sovrano specialmente nella figura di Jackson. Niente di tutto quello che sta succedendo sembrerebbe reale e lo stesso suicidio della madre altre non è che una debolezza personale. Questa sua ossessione per la logica lo porterà a vivere situazioni estreme fino a quando non si convincerà che quello che sta vivendo non è frutto della sua immaginazione.


Lascia un bel Like alla nostra pagina Facebook e aiutaci a crescere!