6 questioni lasciate in sospeso in “The Umbrella Academy”

Basato sui fumetti a cura di Gerard Way, The Umbrella Academy è la serie del momento. La storia, che ha debuttato a febbraio sulla piattaforma di streaming, segue le vicende di una particolare famiglia di speciale che si riunisce per il funerale del patriarca.

the-umbrella-academy-tom-hopper

Contrariamente a come siamo abituati pensare, i fratelli Hargreeves non sono dei canonici supereroi volti al bene, ma spesso utilizzano i propri poteri per il proprio tornaconto. Adottati da un anziano eccentrico, sono cresciuti come cavie da laboratorio e sicuramente questo terribile aspetto ha lasciato in loro una sorta di trauma emotivo profondo. Questi drammi psicologici accompagnano il pubblico fin dalla primissima puntata e lo lasciano in sospeso fino all’ultimo. Un lungo ed interessante viaggio all’interno della distruzione.

Nonostante il finale mozzafiato, noi di Fuori Series ci siamo resi conto che la serie televisiva ha lasciato in sospeso diverse questioni. Ve ne siete resi conto?

Vediamole insieme!

!!!ATTENZIONE L’ARTICOLO POTREBBE CONTENERE SPOILER!!!

In che anno siamo esattamente?

A prima vista The Umbrella Academy potrebbe sembrare una storia contemporanea dopotutto i vari personaggi parlano di viaggi aerei e hanno tecnologie affini alle nostre. Insomma dal background potrebbe sembrare contemporanea, ci sono però dei piccoli indizi che ci fanno intendere che non sia proprio così.

Partendo dal fatto che nell’Accademy ci sono Pogo e Grace, frutto di tecnologie altamente superiori alle nostre, l’occhio bionico trovato da n.5 è l’esempio lampante di come in quell’universo siano più avanzanti. D’altro canto però nessuno usa il computer, il telefono e i giornali sono ancora in carta piuttosto che online. Quando Luther è sulla base lunare non ha modo di comunicare istantaneamente con il mondo esterno.

Anche la musica, che caratterizza la serie, viene suonata dal vivo o su un giradischi. Nessun iPod o persino un Walkman in vista. Tutto ciò può essere spiegato come una timeline alternativa alla nostra, ma è impressionante come l’esattezza dell’estetica retro-futura attraversi tutta la narrazione.

Il dottor Hargreeves è un alieno?

All’inizio dell’ultima puntata abbiamo uno spaccato storico su Sir Reginal Hargreeves e sulle sue attitudini da scienziato pazzo. Il giovane patriarca viene convinto dalla moglie morente a fuggire dal pianeta.

Siamo proiettati in un mondo completamente diverso e alieno, quasi frutto dell’immaginazione di Jules Verne oserei dire, ma comunque tremendamente simile al nostro. È chiaro che una grande tragedia ha colpito questo universo. Ma cosa? L’apocalisse?

Potrei scrivere un intero articolo solo ed esclusivamente su questo punto e su tutte le riflessioni che questo personaggio possa suscitare in noi: Hargreeves è arrivato sulla Terra di proposito? È venuto da solo? La sua specie è legata a quegli strani fenomeni di parto? O è legato all’apocalisse imminente? Forse Hargreeves è persino legato alla Commissione del tempo e alla loro missione di controllare la cronologia.

Esistono Grace e Pogo?

I fratelli Hargreeves hanno avuto un’infanzia insolita fatta di infiniti test e un padre che dava loro attenzioni solo a scopo scientifico e non umano. Il compito di allevarli era nelle mani della coppia improbabile: Grace e Pogo.

Grace, che i bambini chiamano “mamma”, è un androide estremamente sofisticato adatto a soddisfare ogni loro esigenza. Nessuno si preoccupa che possa sembrare alquanto inusuale e sembrerebbe essere unica nel suo genere. A un certo punto, Diego afferma che Hargreeves non lasciava mai uscire Grace dalla proprietà, ma era perché il mondo sarebbe rimasto scioccato da un androide umano?

Poi c’è Pogo, lo scimpanzé iper-intelligente ed assistente del signor Hargreeves. Anche lui era confinato nella villa in modo che gli abitanti della Terra non sapessero della sua esistenza. Sarà forse legato al progetto genoma scimpanzé?

Come è morto Ben?

Questa è in realtà una delle domande più banali e di cui faremo sicuramente un articolo. In The Umbrella Academy, Numero Sei è morto da anni e grazie al potere di Klaus noi possiamo vederlo e conoscerlo meglio. Per qualche ragione sconosciuta però Numero 4 non ha mai rivelato alla sua famiglia questo aspetto.

Sarà forse coinvolto nella sua morte? Oppure è stato il mostro che alberga dentro di lui ad uccidere Ben? Qualunque cosa sia successa, era un adulto ciò significa che molto probabilmente non fu a causa di una missione mal riuscita.

Che fine hanno fatto i poliziotti del tempo?

I principali antagonisti della serie sono Kate Walsh e i suoi scagnozzi Hazel e Cha-Cha. Tutti e tre lavorano per La Commissione, un’organizzazione oscura che ha il compito di mantenere intatta la cronologia. Usando particolari valigette possono spostarsi nel tempo e tenere intatta la timeline uccidendo chiunque voglia alterarla.

Ma chi sono in realtà? La Commissione possiede una tecnologia superiore a tutti, perchè mantengono il proprio quartier generale nell’anno 1955? Dicono di essere custodi del tempo, ma come fanno a sapere se il calendario è “corretto”? Cosa ancora più importante, perché si assicurano che l’umanità venga spazzata via nell’imminente apocalisse?

Dove sono gli altri bambini?

Questa è una gran bella domanda: che fine hanno fatto gli altri bambini? Sappiamo che ci furono 43 nascite sospette in tutto il mondo e che il signor Hargreeves ne ha recuperati solamente 7. Gli altri 36 dove vivono? Che poteri hanno?

Lasciare i bambini con abilità speciali ai propri custodi mondani può rivelare due diverse alternative: o crescono bene perchè sono stati amati oppure diventano dei super criminali.