Non è romantico?: la commedia (romantica) che sovverte ogni cliché

Rebel Wilson è la protagonista e produttrice di una nuova commedia Netflix. Vediamo insieme cast e qualche curiosità!

In uscita sulla piattaforma il 28 febbraio, Non è romantico? si incentra su Natalie, interpretata da Rebel Wilson (Pitch Perfect), architetto di New York cinico e che non crede nell’amore. Dopo un tentativo di rapina in metropolitana cade e batte la testa. Al risveglio scopre di essere finita in una realtà parallela, dove ogni cosa è romantica e perfetta.

Nel cast ci sono Liam Hemsworth (The Last Song, Hunger Games) che interpreta il miliardario Blake, l’interesse amoroso di Natalie; Priyanka Chopra ( Quantico) è Isabella, amante dello yoga che si innamora di Josh, miglior amico di Natalie, interpretato da Adam DeVine ( Pitch Perfect 2). Molto presto, tuttavia, Natalie e Josh si renderanno conto che la persona “perfetta”, forse, non è così perfetta per loro.

Immagine correlata

Una commedia romantica fuori dal comune

Intervistata alla première del film a Los Angeles, Rebel Wilson ha affermato:

È una commedia romantica e anti-romantica al tempo stesso. E si prende gioco di tutti i cliché delle rom-com del passato. Amo che mi abbiano offerto il ruolo da protagonista, perché normalmente una ragazza come me è relegata al ruolo marginale di amica o spalla comica”

Leggi anche: Ares, la prima serie olandese di Netflix

Erin Cardillo ha curato la sceneggiatura e ha affermato di aver scritto il ruolo per una ragazza normale e di non aver assistito ai casting:

“In passato molte delle protagoniste delle commedie romantiche erano top-models. Quando si toglievano gli occhiali tutti le guardavano con un’espressione del tipo ‘Oh mio Dio, sei bellissima’. Anche Rebel lo è e rappresenta una donna normale”.

Il regista Todd Strauss- Schulson ha, inoltre, dichiarato che Non è romantico non si concentra sulla taglia della protagonista, perché “non volevamo renderlo un problema per lei e non sembrava utile alla storia che volevamo raccontare. L’obiettivo, invece, è di correggere l’inutile idea che qualcuno non è una “persona completa” finché non è amato da qualcuno”.

Anche Priyanka Chopra ha spiegato per quale motivo era così importante per lei essere parte di un film che ridefinisce il concetto di rom-com:

“Innanzitutto, è prodotto da una donna, Rebel Wilson, che ammiro profondamente, inoltre, come attrice ad Hollywood, amo il fatto che le abbiano affidato il ruolo da protagonista. Sta realizzando il film dei suoi sogni, anche come imprenditrice e non esiste un mondo in cui non l’avrei sostenuta”.

Leggi anche: Spike Lee arriva su Netflix con Da 5 bloods

Il cast di “Non è Romantico?”

Betty Gilpin, che si è unita al cast nel ruolo di una collega di Natalie, Whitney, ha dichiarato che a spingerla a prendere parte al film è stato il grande potere attribuito alle figure femminili: “Non è romantico è il ponte perfetto per onorare il genere come è stato in passato e in che modo si muoverà nel futuro, dove i personaggi femminili avranno altrettanta forza come quelli maschili. Il loro ruolo nella vita non è quello di perdere la testa per qualcuno. Le rom-coms del futuro dovranno, sempre di più, eliminare il mito che dice che siamo perfette, delle Barbie. Siamo molte altre cose”.

Anche DeVine, co-star della Wilson in Pitch Perfect, è entusiasta del suo ruolo di produttrice: “ È stato forte lavorare con Rebel nel ruolo di produttrice, perché ora che lei è il capo, ha il potere di dire ‘Dobbiamo migliorare un altro po’ qui’, quando eravamo sul set di Pitch Perfect, non avevamo quel tipo di potere”.

Non è romantico si presenta, quindi, come un prodotto che vuole dare maggior spazio alle donne e che cercherà di rivoluzionare il ruolo femminile, dando loro il potere che meritano. Dopotutto, una certa canzone dice“Who run the world? Girls!”

In attesa di vederla su Netflix dal 28 febbraio, godetevi il trailer!

Fonte: THR