The Perfection: un film da vedere a stomaco vuoto

Allison Williams ritorna sul piccolo schermo con un nuovo e terrificante film di paura. Dopo l’avventura in Get Out, l’attrice statunitense è la star di The Perfection, il nuovo prodotto originale Netflix che ha debuttato lo scorso 24 maggio. Questa suggestiva pellicola è diventata subito virale sui social grazie ai suoi numerosi colpi di scena.

Risultati immagini per the perfection

ATTENZIONE L’ARTICOLO POTREBBE CONTENERE SPOILER!!!

La trama di “The Perfection” in breve

La storia non è così scontata come potrebbe sembrare. Charlotte e Lizzie sono due talenti della musica classica, una è un ex violoncellista di fama mondiale l’altra, invece, è il nuovo astro nascente. Entrambe perseguitano costantemente la perfezione, un concetto che hanno appreso dal loro mentore e insegnante Anton. Tra le due vige una specie di amicizia e rivalità che ricorda moltissimo la trama di Black Swan con Natalie Portman.

Fin qui non sembrerebbe per niente un film dell’orrore e se proprio vi state chiedendo cosa vi possa spaventare basti vedere pochi secondi del trailer. Vermi, vomito, malattie, mani tagliate sono solo alcuni espedienti utilizzati dal regista per farci venire l’urto di vomito. Secondo il New York Post, molte persone si sono sentite male durante la proiezione per via delle scene di sangue e splatter. Stando ai numerosi tweet il disgusto massimo lo abbiamo durante il viaggio in bus. Sfido chiunque di voi a rimanere impassibile durante quei momenti!

Risultati immagini per the perfection

Non solo horror…

Guardando il film nel complesso però lo spettatore si rende conto che in realtà è sbagliato categorizzare questo prodotto narrativo solamente come horror. Certo ci sono scene da travaso di bile, ma The Perfection è molto di più. Come ha dichiarato lo stesso regista Shepard:

“Questo non è un film splatter. Certo ci sono scene di violenza e sangue, ma come in altri film. Anzi forse sono più evidenti in altri prodotti. Qui c’è solo l’idea! In The Perfection si mischiano tanti generi: horror, suspense, commedia, romanticismo. Più che altro è una commedia incentrata sulla vendetta.”

Risultati immagini per the perfection

Una vendetta che però è ben direzionata. Se all’inizio pensavamo fosse solamente gelosia, più avanti scopriamo l’arcano. Il vero target di Charlotte non è la povera Lizzie, ma Anton e i suoi colleghi. Quell’istituzione che lui stesso chiama scuola, ma che in realtà altro non è altro che un covo di stupri. Quando uno studente non riesce a raggiungere la perfezione vengono molestati. Il problema è che sono così tanto indottrinati che non si accorgono di quello che sta succedendo e lo accettano come se niente fosse.

Il finale spiegato dal regista

A rimanere particolarmente impresso nella mente dello spettatore è indubbiamente il finale. L’ultima scene vede Charlotte e Lizzie suonare davanti al loro maestro ormai brutalmente mutilato. Le due donne sono intrecciate dietro ad un violoncello, una completa l’altra e si uniscono nel creare l’esibizione perfetta.

Risultati immagini per the perfection

Secondo il regista quell’immagina finale racconta al meglio il tema della perfezione come qualcosa imprescindibile dall’essere umano. In due si riesce a raggiungerla, le due donne si sono unite in un’unica entità per raggiungere finalmente gli obiettivi del maestro.

“Era sexy, inquietante, anche pazzo, eppure lo definirei in un unico modo: perfetto! Davvero è stato perfetto per quello che le due protagoniste hanno passato. Questo le lega insieme per il resto della loro vita”.

Come finisce è anche piuttosto romantico, aggiungerei. Lei due violoncelliste fanno letteralmente saltare il cuore.

VOTO: 7