FIRST LOOK | Lettera al Re

0
423

La nuova serie fantasy originale Netflix che non vi farà sentire la mancanza di The Witcher

Per gli amanti del genere fantasy è difficile colmare l’assenza lasciata da The Witcher a fine dicembre, ma forse Netflix ha in serbo qualcosa di veramente spettacolare che potrebbe fare proprio al caso vostro. Stiamo parlando proprio di Lettera al re, la nuova trasposizione televisiva che debutterà sulla piattaforma il prossimo 20 marzo. La storia si ispira all’omonimo romanzo per ragazzi della scrittrice olandese Tonke Dragt, nota per aver firmato decine di racconti adolescenziali tra cui anche il più celebre “Il mistero della settima strada”.

Vediamo qualche dettaglio in più!

Subscribe

* Campi Richiesti

Di cosa parla Lettera al Re?

Tiuri è uno scudiero ancora adolescente che risponde ad una richiesta d’aiuto. Qui inizia la sua indimenticabile avventura. Il ragazzo infatti deve consegnare una lettera al Re del suo paese e per farlo dovrà attraversa tre diverse regni incontrando personaggi senza scrupoli. Il principe Viridian, figlio di uno dei signori del Nord, è riuscito a irrompere nei confini seminando morte e distruzione.  Il mondo è in guerra e la missione del ragazzo sembra essere essenziale per ristabilire la pace. Tra le numerose prove che dovrà affrontare ci sarà una misteriosa profezia che annuncia l’imminente nascita di un eroe, un salvatore dell’umanità. Sarà forse lui?

Risultato immagini per lettera al re netflix
Leggi anche: Dragon Prince: la nuova serie animata fantasy targata Netflix

Un cast completamente sconosciuto

Gli attori coinvolti nel progetto di Lettera al re sono tutti giovanissimi e quasi completamente sconosciuti al grande pubblico. Le aspettative però su questo show sono alle stelle e quindi sicuramente anche la loro notorietà cambierà drasticamente. Per il momento nel ruolo del protagonista spicca Amir Wilson che abbiamo già avuto il piacere di vedere nella prima stagione di Queste Oscure Materie. Da segnala anche la presenza di David Wenham, famoso per aver partecipato a Van Helsing, 300 e Il Signore degli Anelli.

Un romanzo di formazione olandese

Come già anticipato, Lettera al re, oltre ad essere una serie televisiva divisa in sei atti, è prima di tutto un libro olandese per bambini. Scritto da Tonke Dragt nel 1962 fu un successo immediato vendendo più di un milione di copie in tutto il mondo. Già dieci anni fa fu ordinato un film in lingua olandese che non ha soddisfatto in pieno i gusti della scrittrice che a sua detta era troppo confusionario perché erano state introdotte troppe storie.

Risultato immagini per lettera al re netflix

“È una serie che piacerà molto a genitori e figli. C’è una grande richiesta di prodotti per le famiglie ed ecco il prodotto giusto. Ci sono molti temi importanti come l’amicizia e la resistenza.” Ha dichiarato il produttore della serie.

Subscribe

* Campi Richiesti

Vuoi rimanere sempre aggiornato? Continua a seguire Fuori Series!