Netflix in trattative con il governo indiano per stabilire un protocollo di autoregolamentazione dei contenuti

0
93

Protocollo di autoregolamentazione dei contenuti, detto nel 2019 sembra quasi una barzelletta, ma a quanto pare in India il cinema e la televisione continuano ad essere fortemente regolamentati dal governo. Lo sa bene Netflix che con Sacred Games ha letteralmente tirato su un polverone per il mancato rispetto al defunto Primo Ministro indiano Rajiv Gandhi.

loading…

Il nuovo codice di autoregolamentazione per lo streaming

Mentre cinema e televisione sono fortemente regolamentati in India, il paese attualmente non dispone di linee guida per le piattaforme di streaming quali Netflix, Disney e Sony. Quindi hanno veramente carta bianca?

L’anno scorso Netflix ha subito una causa dal governo indiano per aver oltraggiato la memoria del loro defunto Primo Ministro. Uno dei partiti politici ha infatti affermato che il thriller Sacred Games ha dato una rappresentazione poco lusinghiera di Rajiv Gandhi.

Risultati immagini per ghoul netflix

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato!

[newsletter_form type=”minimal” lists=”undefined” button_color=”undefined”]

“Abbiamo avuto consulti con Netflix e Zee5 su questo problema della censura. Il consenso diciamo che è comune specialmente ora che lo streaming sta diventando un’area emergente. Ormai tutto è su Internet e non si può più applicare lo stesso codice di autoregolamentazione che hanno la stampa, i film e la televisione. Si deve fare un trattamento completamente diverso.” Ha spiegato Atul Tiwari, il Ministro dell’Informazione e della Radiodiffusione.

I più grandi esponenti delle varie case di produzione ha deciso di incontrare il governo indiano per stilare una lista di codici comportamentali che i prodotti televisivi in streaming devono assolutamente rispettare. Pena ovviamente è la censura. Così facendo i colossi americani dovranno adeguarsi a nuove regole sui contenuti internazionali.

Risultati immagini per sacred games
Leggi anche: Ghoul, la serie horror originale Netflix targata India

“Il codice è ancora in evoluzione, dichiara Kabir Singh, non abbiamo ancora una risposta chiara. Attualmente la nostra posizione è sempre quella di continuare a sostenere i produttori nelle loro creazioni. Loro hanno la scelta e la libertà di fare ciò che vogliono e noi diamo anche al consumatore di poter scegliere quello che più gli piace vedere.”

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato!

[newsletter_form lists=”undefined” button_color=”undefined”]

Per il momento è tutto, continuate a seguire Fuori Series per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità Netflix!