Consigli sotto l’ombrellone #2: 3 motivi per riaffrontare la pubertà insieme a Big Mouth

0
184

Big Mouth, la serie animata originale Netflix, racconta senza mezzi termini quando possano essere dissacranti tutti i cambiamenti adolescenziali. Perchè vederla? Ecco tre validi motivi!

La serie ideata da Nick Kroll, Andrew Goldberg, Mark Levin e Jennifer Flackett è forse uno degli show più scorretti su Netflix, ma allo stesso tempo non potrete farne a meno. Se pensate che la pubertà sia orribile, fastidiosa e per certi versi anche drammatica in realtà dovrete ricredervi perchè in Big Mouth sa essere anche totalmente comica. Quindi se siete indecisi se iniziarla o meno, ecco 3 buoni motivi per premere play e godersi questo piccolo gioiellino.

STAGIONI: 3
STATUS: in attesa della quarta

DURATA: 30 min
PIATTAFORMA: Netflix

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti!

Big Mouth in pillole

Big Mouth è in pratica un racconto senza di filtri sull’adolescenza, una comedy che sdrammatizza il famoso discorsetto attraverso la storia di quattro ragazzi di New York, due maschi e due femmine. Questi infatti si ritrovano ad affrontare una serie di cambiamenti fisici ed emotivi dovuti principalmente alla crescita. Non saranno ovviamente soli perchè i mostri degli ormoni, misteriose creature orripilanti, esternano tutte le loro pulsioni sollecitando i ragazzi a soddisfare tutti i loro istinti sessuali.

Big Mouth | Sito ufficiale Netflix

Un’idea geniale alla base

Non lasciatevi ingannare dal fatto che sia un cartone animato, Big Mouth è in realtà un prodotto geniale rivolto principalmente agli adulti. Certo magari a primo impatto sembrerà un pochino dissacrante, eccessivo e spesso oltre al limite dell’indecente, ma lo scopo è proprio quello di raccontare l’adolescenza ad un pubblico ormai cresciuto. Il target sono i cosiddetti Millennials tra i venti e i trent’anni, grandi abbastanza per capire i sottili doppi sensi di cui la serie è piena.

Non solo doppi sensi, ma tematiche profonde!

Come ormai anticipato, Big Mouth parla di adolescenza ad un pubblico ormai adulto e al centro della storia ci sono tutti i drammi legati a quel periodo: dalle prime pulsioni sessuali all’attrazione per il proprio migliore amico toccando tutti cambiamenti del proprio corpo. Ogni tematica viene sempre trattata con molto sarcasmo e con un’ironia pungente, ma questo è solamente un piccolo aspetto perché questa serie televisiva è molto di più.

Big Mouth” rinnovata per altre tre stagioni su Netflix | RB Casting

La sessualità non è l’unica protagonista, ma man mano che si va avanti con gli episodi la storia si addentra ed affronta numerosi temi quali per esempio: la disabilità, isolamento, malattie croniche, divorzio, vita da adulti, droga e alcolismo.

I riferimenti alla cultura pop

Avete presente le vostre serie televisive? In Big Mouth ci sono tantissimi riferimenti ed easter egg a prodotti che fanno ormai parte della cultura pop. Se aguzzate bene la vista potrete vedere tutte le citazioni di Mean Girls, Game of Thrones, The Bachelor e Star Trek. Ah giusto dimenticavo anche i Simpsons!

Pronti alla caccia all’easter egg? Allora premete play e ritornate alla pubertà per qualche momento con Big Mouth. Buona visione e come al solito continuate a seguire Fuori Series!