Consigli sotto l’ombrellone #16: 3 motivi per recuperare Virgin River ed aspettare impazientemente la prossima stagione

0
205

Se avete amato Gilmore Girls – Una Mamma per amica non potete far altro che adorare anche Virgin River. Ecco tre motivi per gustarvelo in questa calura estiva!

Delicata, drammatica ma allo stesso tempo famigliare, Virgin River è arrivata a dicembre 2019 sulla piattaforma facendo breccia nel nostro cuore. Niente di così originale e stratosferico, segue per lo più le note di Una Mamma Per Amica, ma per sua fortuna ha qualcosa che attiri e per questo motivo è la serie ideale per il binge-watching. Ecco dunque 3 buoni motivi per guardare Virgin River sotto l’ombrellone!

STAGIONI: 1
STATUS: in attesa della seconda

DURATA: 50 min
PIATTAFORMA: Netflix

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti!

Virgin River in pillole

Melinda Monroe, un’infermiera specializzata in ostetricia, sente il bisogno di cambiare aria da Los Angeles decidendo di trasferirsi tra le montagne della California, nella ridente Virgin River, un nome che ha un che di fiabesco. Una scelta che desta fin da subito moltissimi sospetti tra gli abitanti, dopotutto chi è che preferirebbe un tranquillo ambulatorio di provincia rispetto ad un movimentato pronto soccorso metropolitano? Fatto sta che la giovane dovrà affrontare numerose sfide tra cui un nuovo capo burbero e scontroso, una casa in pessime condizioni e qualche brutto incontro. La fortuna però sembra girare dal momento che Jack, il proprietario dell’unico bar in città, è praticamente innamorato di lei. Sarà ricambiato?

Netflix rinnova Virgin River per una seconda stagione

Una donna forte e moderna

Quando si ha a che fare con una storia tipo Virgin River, tutta la nostra attenzione si riversa sulla protagonista e sulle sue peripezie. Mel è una bella ragazza, capace e volitiva. Il suo carattere forte le permette di imporsi in moltissime situazioni sia personali che professionali. Il suo passato le dà la carica per reagire davanti alle avversità, ma le permette di entrare in empatia con noi. In una località molto conservatrice quale Virgin River, una donna indipendente fa sempre paura.

I drammi sono il cuore della serie

Il passato di Mel non è facile. Nonostante la sua grandissima forza d’animo, fin dai primissimi episodi di Virgin River ci rendiamo conto che qualcosa non va nella protagonista. Qualcosa l’ha scalfita e non le permette di vivere serenamente. Sarà proprio questa sua parte oscura e tenebrosa a generare una serie di drammi e di colpi di scena da emozionare lo spettatore. In particolar modo quando nei paraggi si aggira il bello e aitante Jack, il proprietario del bar in città che si offre come suo tutto fare. Non solo, lasciati travolgere dal pathos di tutti i pazienti di Mel che puntata dopo puntata colorano la storia arricchendola di suspense e mistero.

VIRGIN RIVER 2 stagione: anticipazioni, quando esce e streaming

Ma anche molto romanticismo

L’ambientazione di Virgin River contribuisce sicuramente a creare un’atmosfera famigliare e romantica. Non mancano ovviamente incantevoli montagne, laghi silenziosi, baite in legno ed un bel camino a scaldare l’atmosfera, ma soprattutto il cuore. Insomma, un posto dove si respira solamente amore è la location ideale per una tormentata e drammatica storia sentimentale.

Se sei alla ricerca di un prodotto semplice e poco impegnativo, Virgin River è la scelta che fa proprio al caso tuo. Quindi non ci resta che augurarti buona visione e come al solito: CONTINUA A SEGUIRE FUORI SERIES!