Come d’Incanto: 5 motivi per rivedere questo piccolo capolavoro!

28
5 motivi per rivedere Come d'incanto

In questo articolo vi diamo 5 motivi per rivedere Come d’incanto che dal 12 novembre è disponibile su Disney +!

In occasione del Disney + Day sulla piattaforma sono stati rilasciati tantissimi contenuti originali, ma soprattutto è finalmente disponibile un film molto amato dal pubblico disneyano: Come d’incanto!

Disenchanted: il sequel di Come d'incanto arriverà su Disney+

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Come d'Incanto: 5 motivi per rivedere questo piccolo capolavoro! 1

Giselle (Amy Adams) è una semplice ragazza del regno di Andalasia, un mondo incantato (e cartoonesco) in cui gli animali parlano e tutto è magico. Il sogno della ragazza è quello di incontrare il suo Principe Azzurro e vivere per sempre Felici e Contenti. Quando incontra il principe ereditario Edward (James Marsden), tra i due scoppia la scintilla e subito si preparano le nozze. Peccato che Giselle non abbia tenuto conto della perfida Regina Nerissa (Susan Sarandon) che pur di mantenere il potere è disposta a spedire Giselle in un mondo dove il lieto fine non esiste…il nostro!

Così, Giselle si ritrova a New York, umana e non più cartoon e fa la conoscenza del cinico avvocato divorzista Robert (Patrick Dempsey) e di sua figlia Morgan (Rachel Covey) e insieme a loro scoprirà il vero significato del “E vissero per sempre felici e contenti!”

Un film che riporta in auge le principesse Disney

Come d'Incanto: 5 motivi per rivedere questo piccolo capolavoro! 2

Arrivato al cinema nel 2007 e diretto da Kevin Lima, Come d’incanto è un film che ha permesso di riportare in vita la magia legata al ruolo delle principesse Disney. Infatti, non erano ancora stati rilasciato film come Rapunzel (2010) e soprattutto Frozen (2013), che avrebbero portato alla ribalta le loro eroine eponime come nuovo modello di principessa Disney, non più legata alle favole tradizionali come Biancaneve o Cenerentola, salvate da principi o fate madrine, ma capaci di creare da sole il proprio destino. Con Giselle, il film dimostra che essere principesse ingenue e sognatrici è ancora possibili e questo aspetto va a braccetto anche con la capacità di sconfiggere i draghi quando serve. Una cosa non esclude l’altra.

5 motivi per rivedere Come d’incanto: perché le vicende mostrano esattamente come sarebbe se i personaggi Disney prendessero vita

Come d'Incanto: 5 motivi per rivedere questo piccolo capolavoro! 3

Uno degli aspetti più memorabili e apprezzabili del film è la credibilità di certe scene e atteggiamenti: se i personaggi Disney arrivassero nel nostro mondo, con le loro maniere grandiose, gli abiti pomposi e la mania di cantare ogni volta che si presenta l’occasione, si comporterebbero esattamente come Edward, che assale un autobus perché lo crede un mostro e sfreccia sui tetti delle auto di New York per trovare Giselle. O ancora, la stessa principessa per le pulizie di casa chiamerebbe a raccolta gli animali della città, ma al posto di deliziosi scoiattoli e uccellini, arriverebbero topi, piccioni e scarafaggi…la fauna ideale di una metropoli, insomma. Il film riesce così a mescolare la fantasia e la realtà, unendo la tradizione Disney e tutti gli stereotipi legati ai suoi personaggi con la modernità del nostro mondo.

Canzoni e costumi spettacolari

Inutile negarlo, i film Disney hanno delle colonne sonore e canzoni meravigliosamente belli! Soprattutto, se a curare la parte musicale ci sono persone come Alan Menken e Stephen Schwartz. Le canzoni originali come So close e Ever Ever After (in italiano ci sono le voci di Luca Velletri e Giulia Ottonello) sono tra le più belle mai realizzate, per non parlare delle coreografie che coinvolgono i personaggi. In Dille che l’ami sono coinvolti personaggi reali in uno dei parchi più grandi e belli di New York, Central Park, come poche volte era stato realizzato dal vivo, sullo stile dei musical di Broadway.

Per non parlare dei costumi! Quello della regina Nerissa (i cui colori richiamano Malefica) è una meraviglia del male, così come gli abiti principeschi che Giselle realizza…dalle tende di Robert!

Il film è un continuo omaggio ai classici Disney

Tra i 5 motivi per rivedere Come d’incanto sicuramente dobbiamo inserire i ricchissimi di riferimenti ad altri film Disney, principalmente Biancaneve e Cenerentola (scena delle pulizie). Ma anche all’inizio, quando Giselle sogna il suo principe, richiama Aurora ne La bella addormentata nel bosco. Nella canzone Dille che l’ami non soltanto abbiamo omaggi a La Bella e la Bestia, La Sirenetta e Tutti insieme appassionatamente (le movenze di Giselle, i vestiti ecc) ma i vecchietti che ballano nella coreografia sono gli spazzacamini del film Mary Poppins! Anche i personaggi hanno riferimenti a figure dei film Disney: il cognome di Nancy (Indina Menzel), ad esempio, è Tremaine, quello della matrigna di Cenerentola. Inoltre, l’attrice presterà la voce a Elsa in Frozen qualche anno dopo!

Leggi anche: Mamma, ho perso l’aereo – il reboot

Come d’incanto – il film perfetto contro ogni cinismo

Giselle è all’inizio del film la classica principessa un po’ ingenua e sognatrice, che non ha mai affrontato reali pericoli e crede senza ombra di dubbio nella bontà delle persone. Nel corso del film la sua natura gentile non viene scalfita dalle difficoltà che incontra lungo la strada, ma riesce comunque a maturare, imparando anche che l’amore non sempre è rose e fiori, che è giusto essere in disaccordo e che oltre a una canzone cantata ogni tanto, lei vorrebbe di più. Stare a contatto con Robert le fa scoprire nuovi aspetti di se stessa e cambia la sua idea di lieto fine. Come d’incanto dimostra così che sognare il vero amore, anche in un mondo grigio e privo di magia come il nostro è possibile e realizzabile.

Come d'Incanto: 5 motivi per rivedere questo piccolo capolavoro! 8

E allora, che ne dite? Vi abbiamo convinto con questi 5 motivi a rivedere Come d’incanto? Finalmente, possiamo dirlo: è disponibile su Disney +!