Death 2020: quest’anno raccontato da Charlie Brooker in un nuovo mockumentary per Netflix

277

Il creatore di Black Mirror, Charlie Brooker, è alle prese con un nuovo progetto targato Netflix. Death 2020 arriverà presto sulla piattaforma…

Mentre il mondo è alle prese con una pandemia, il creatore di Black Mirror Charlie Brooker ne ha pensata un’altra delle sue. Questa volta si tratta di un nuovo mockumentary su quest’anno infernale. Con il titolo di Death 2020 avrà tra i protagonisti il mitico Hugh Grant. L’attore infatti si è lasciato sfuggire per sbaglio qualche dettaglio sulle riprese tramite i suoi canali social.

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Death 2020: quest’anno raccontato da Charlie Brooker in un nuovo mockumentary per Netflix 1

La confessione di Grant

Come già annunciato siamo venuti a conoscenza di questa piccola chicca targata Charlie Brooker da Hugh Grant in un’intervista. La star inglese infatti ha risposto alla semplice domanda posta dal giornalista in questo modo:

“Domani farà una cosa, in realtà. Charlie Brooker ha scritto un nuovo mockumentary sul 2020. È un progetto per Netflix e io sono uno storico che viene intervistato sull’anno. Sono piuttosto fastidioso devo ammettere.”

About Hugh Grant… – FHH Journal

Un mockumentary comico

Non sappiamo molto su Death 2020 dal momento che il mockumentary di Charlie Brooker è ancora in fase di sviluppo e produzione. Lo showrunner di Black Mirror però ha assicurato che il progetto avrà un tono completamente diverso rispetto a quelli cui siamo soliti vedere. Innanzitutto sarà esplicitamente comico dal momento che “il 2020 è stato un anno terribile e le persone non hanno bisogno di qualcosa ancora più apocalittico. Un anno difficile da vivere che ha bisogno di un po’ di ironia.”

In un’intervista a Radio Times Brooker ha dichiarato di essere particolarmente impegnato in nuovi progetti senza però sapere su cosa poter parlare“Al momento non so se le persone sono intenzionate a fruire storie di società che cadono a pezzi. Per questo motivo non sto lavorando a nessun nuovo episodio di Black Mirror. Sono solo un po’ ansioso nel manifestare il mio lato comico. Quindi ho scritto sceneggiature mirate esplicitamente a farmi ridere.”

Per il momento è tutto. Continua a seguire Fuori Series per rimanere sempre aggiornati!