Diabolical: tutto quello che c’è da sapere sullo spin-off animato di The Boys

33

La serie animata The Boys Presents: Diabolical arriverà su Prime Video dal 4 marzo. Curiosi di sapere di cosa si tratta? Ecco tutti i dettagli!

Prime Video ha annunciato la nuova serie antologica animata in otto episodi Diabolical, che sarà ambientata nell’universo di The Boys, la serie Amazon Original di grande successo candidata agli Emmy.

Il trailer ufficiale della serie animata

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Diabolical: tutto quello che c'è da sapere sullo spin-off animato di The Boys 1

Diabolical: di cosa si tratta?

Ambientati prima delle vicende di The Boys, gli 8 episodi di The Boys Presents: Diabolical raccontano altrettante storie autonome, ciascuno con un proprio stile di animazione.

Un episodio vede Patriota (con la voce di Antony Starr) confrontarsi con la stampa mentre si unisce alla squadra di supereroe d’élite della Vought. “Un’opportunità per usare i miei doni per contribuire a rendere il mondo un posto migliore” dice ai giornalisti, evidentemente prima di diventare il sadico sociopatico che tutti conosciamo. Pochissimo prima, a dire il vero.

Diabolical: tutto quello che c'è da sapere sullo spin-off animato di The Boys 2

LEGGI ANCHE: The Boys 3: tutto quello che sappiamo sui nuovi episodi

Le fonti di ciascun episodio

Entrando nel dettaglio degli stili di animazione, l’episodio Laser Baby’s Day Out, scritto dai produttori esecutivi di The Boys Evan Goldberg e Seth Rogen, si ispira ai classici cortometraggi animati americani, come ad esempio: An Animated Short Where Pissed-Off Supes Kill Their Parents di Roiland e Ben Bayouth, all’estetica dei lavori dello stesso Roiland; I’m Your Pusher di Ennis è un omaggio al suo fumetto.

Boyd in 3D, scritto da Eliot Glazer (Broad City), si ispira ai fumetti e all’animazione francesi; BFFs, dell’attrice e comica Awkwafina, è ispirato dallo stile dei cartoon del mattino; Nubian vs Nubian, di Aisha Tyler (Archer), è un episodio in perfetto stile anime; l’animazione di John and Sun-Hee, di Samberg, è influenzata dai drama e dagli horror coreani; mentre One Plus One Equals Two di Simon Racioppa è un ritratto più oscuro dell’animazione americana dedicata ai supereroi.

Con Fuori Series rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook o seguici su Instagram per ricevere tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, delle tue serie preferite!