FIRST LOOK | The Liberator

0
109

The Liberator è in uscita su Netflix il prossimo 11 novembre. Scopriamo qualcosa di più su questo nuovo prodotto realizzato con tecnologia ibrida!

Basata sul romanzo The Liberator: One World War II Soldier’s 500-Day Odyssey scritto da Alex Kershaw, la nuova serie originale arriverà su Netflix il prossimo 11 novembre. Un progetto a dir poco innovativo realizzato tramite una tecnica tutta nuova per raccontare la vera storia del colonnello americano Felix Sparks e del suo battaglione del 157 Reggimento di Fanteria. Vediamo insieme qualcosa in più su questo nuovo prodotto.

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Di cosa parla The Liberator?

Come già detto in precedenza, The Liberator si ispira alle vicende della Seconda Guerra Mondiale e di come un’unità composta da cowboy, nativi americani e da messicani-americani e capitanata dal colonnello Sparks abbia affrontato varie peripezie tra qui l’invasione in Italia e la liberazione del campo di concentramento di Dachau nel 1945.

Il battaglione sbarcò in Sicilia dove combatterono contro le SS fino ad arrivare in Baviera. Lì dovettero affrontare una delle battaglie più difficili della storia. Finalmente giunsero alle porte di Dachau, una realtà che mise alla prova qualsiasi essere umano.

Animation studio Trioscope launches with Netflix WWII series 'The Liberator'  – TBI Vision

Secondo quanto riportato da Deadline, Bradley James vestirà i panni di Felix Sparks dandogli la fisionomia, ma non la voce. L’attore, conosciuto per il suo ruolo di Re Artù in Merlin e più recentemente nella fiction I Medici – Masters of Florence, darà il meglio di sé nell’interpretare un cowboy dell’Arizona compassionevole, testardo e ribelle.

Una serie innovativa

La grandissima novità di The Liberator riguarda principalmente la peculiare tecnica adoperata nella realizzazione ossia Triscope Enchanced Hybrid Animation. Questa nuova tecnologia permetterebbe di unire la CGI ad interpretazioni live-action così da avere un prodotto di altissima qualità sia dal punto di vista animato che emotivo. A capo del progetto ci sarà Grzegorz Jonkajtys che oltre a supervisionare la parte tecnica sarà anche il regista dei quattro episodi.

The Liberator Animated Netflix Series on Eye on Veterans | Connecting Vets

Per il momento è tutto, continua a seguire Fuori Series per rimanere sempre aggiornato!