Chi fu Ignacio de la Torre? Ecco La vera storia di Il Ballo dei 41

152

Il Ballo dei 41 è stato uno scandalo mediatico e sociale che con il passare del tempo è diventato una leggenda. Chi fu Ignacio de la Torre? Qual è dunque la storia vera? Scopriamolo insieme!

Uscito oggi su Netflix, Il Ballo dei 41, film a cura di, pone al centro della storia uno dei più grandi scandali che l’alta società messicana abbia mai dovuto affrontare. Le vicende di Ignacio de la Torre, come afferma in modo tagliente lo scrittore e attivista Carlos Monsivais, hanno portato “all’invenzione dell’omosessualità”.

Il ballo dei 41: tutto sul nuovo film messicano ispirato ad una storia vera  - Fuori Series

Era il 17 novembre 1901. La polizia ha effettuato un raid in un’abitazione privata dove si stava svolgendo una festa di solo uomini. In quella circostanza furono arrestate 41 persone di cui 19 erano vestite con abiti femminili. Dal momento che tra i coinvolti c’erano persone di spicco nell’alta società messicana, le forze dell’ordine hanno cercato, invano, di insabbiare l’episodio evitando che diventasse di pubblico dominio. Voci di corridoio affermano che ci fu una quarantaduesima persona, Ignacio de la Torre, al quale sarebbe stato permesso scappare.

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Chi fu Ignacio de la Torre? Ecco La vera storia di Il Ballo dei 41 1

Il ballo dei 41 o 42?

Da ormai più di un secolo in Messico il numero 41 è associato all’omosessualità maschile. All’origine di tale usanza c’è proprio il famoso ballo dei 41 o meglio dei 42 uomini svoltosi il 17 novembre 1901 nel pieno centro di Città del Messico. Si tenne per l’esattezza in via di La Paz in quello che oggi si identifica come il Centro Storico della capitale e vicino al Palazzo Nazionale, la residenza del presidente. La metà dei partecipanti indossava abiti da donna ed apparteneva alle più potenti caste dell’élite del paese.

Il divertimento fu interrotto bruscamente da una retata della polizia che arrestò quasi tutti. Solamente un uomo riuscì a scappare, Ignacio de la Torre. Lo scandalo fu etichettato come uno dei più grandi a livello sociale e passerà alla storia come il “Porfiriato”, dal presidente Porfirio Diaz.

Chi fu Ignacio de la Torre? Ecco La vera storia di Il Ballo dei 41 2

Le testimonianze dei giornali e l’ambiguità del racconto

Per scoprire la verità dietro al ballo abbiamo iniziato ad attingere dalle uniche fonti dell’epoca: ossia i giornali. A quanto pare un poliziotto sentì parecchio rumore proveniente da una casa alle tre del mattino. Il primo quotidiano a riferire della notizia fu El Diario del Hogar diretto da Filomeno Mata: “Disgustoso è il fatto scoperto dalla polizia sabato sera per le strade di La Paz. Lì si tenne un ballo clandestino di soli uomini. Le persone erano vestite con corpetti e sottovesti, truccati e con tanto di orecchini.”

Poi fu il turno di El Universal con un articoletto sulla “Danza degli effemminati” tenutasi tra la notte di sabato e domenica. Presumibilmente l’evento non andava a simboleggiare nessuna festa in particolare dal momento che la rivoluzione messicana non era ancora stata commemorata.

A destare però ancora più sospetto è il numero dei partecipanti. Non è chiaro, infatti, se fossero 41 o 42. Chi invece afferma che erano coppie andando quindi a raddoppiare il numero dei coinvolti. Questo piccolo dettaglio varierà più volte nel corso delle indagini.

Chi fu Ignacio de la Torre? Ecco La vera storia di Il Ballo dei 41 3

I misteriosi partecipanti e la figura di Ignacio de la Torre

Dal momento che lo scandalo coinvolgeva tutte le persone più influenti dell’alta borghesia messicana, le identità coinvolte furono subito protetta da segreto. Nessuno, infatti, ha mai saputo i nomi dei partecipanti a Il Ballo dei 41. Fino a quando l’avvocato Juan Carlos Harris decise di indagare tra gli archivi della Corte Suprema di Giustizia della Nazione identificando solamente sette persone: Pascual Barrón, Felipe Martínez, Joaquín Moreno, Alejandro Pérez, Raúl Sevilla, Juan B. Sandoval e Jesús Solórzano.

La leggenda vuole che il genero dell’ex presidente Porfirio Diaz abbia partecipato al controverso ballo. Il suo nome è Ignacio de la Torre, ma non c’è mai stata una menzione specifica. La sua complicità è emersa solamente da voci diffuse dalle persone di allora.

Chi fu Ignacio de la Torre? Ecco La vera storia di Il Ballo dei 41 4

Con Fuori Series rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook o seguici su Instagram per ricevere tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, delle tue serie preferite!