Intervista ad Angela Tuccia, l’attrice che interpreta la strega Stria in I Cavalieri di Castelcorvo

0
149

Su Disney Plus ha fatto il suo debutto I Cavalieri di Castelcorvo, noi di Fuori Series abbiamo intervistato Angela Tuccia, volto della crudele Stria.

Lo scorso 6 novembre ha debuttato su Disney+ la prima serie originale italiana dal titolo I Cavalieri di Castelcorvo. Uno show che adopera l’espediente del fantasy per raccontare un’incredibile storia di amicizia e di formazione. I quattro protagonisti scopriranno un mondo di enigmi, magie e indovinelli all’interno di un piccolo borgo medievale finendo tra le grinfie della terribile Stria.

Noi di Fuori Series abbiamo avuto l’opportunità di fare quattro chiacchiere con Angela Tuccia, l’attrice volto della strega che si è dimostrata da subito gentile e disponibile per ascoltarci.

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Com’è lavorare per Disney? Hai trovato delle differenze rispetto alle altre produzioni?

In realtà è stata un’esperienza simile ad altri set. L’unica differenza che ho riscontrato è il dover lavorare con i bambini. Per me era la prima volta. Diciamo che è stato uno stimolo diverso e poi ho dovuto sempre e solo interfacciarmi con loro. Un’esperienza divertente e formante. Poi penso sia il sogno di ogni attrice poter interpretare almeno una volta una strega cattiva della Disney.

È stato difficile preparare il tuo ruolo della Strega Stria? Come ti sei preparata?

Per il provino mi sono ispirata alle grandi streghe della Disney. Ho guardato prima di tutto Biancaneve in entrambe le versioni quella con Julia Roberts e Charlize Theron. Poi ovviamente come non citare Angelina Jolie in Maleficent. Ho quindi preparato la parte esagerando un po’ come loro. È stato divertentissimo specialmente perché al giorno d’oggi sono parti fuori dal normale. Stiamo andando verso una recitazione quanto più naturale e normalizzata. Avere tra le mani un ruolo del genere è difficile, ma stimolante.

Nonostante nei primi tre episodi il tuo personaggio compare poco o meglio “si sente, ma non si vede”. Che risvolti avrà nel corso della storia?

Ovviamente non posso rivelare niente. Posso solo anticipare che la Strega Stria di I Cavalieri di Castelcorvo è un personaggio bellissimo. Viene fuori più in là nella storia, ma ha davvero tante sfaccettature. Ciò che accadrà è completamente inaspettato.

La parte più bella nell’essere la Strega Stria?

Anche i cattivi hanno un loro modo di essere profondo. Nella cattiveria ci vuole prima di tutto sensibilità ed intelligenza. Quindi già il fatto di dover cercare continuamente qualcosa per ostacolare questi ragazzi denota in lei un forte senso di insoddisfazione. Una continua ricerca di qualcosa che non esiste.

La scena che ti è piaciuta di più da girare? Senza ovviamente farci troppi spoiler?

Non posso rivelare nulla. Sicuramente la scena più bella di I Cavalieri di Castelcorvo è il finale che paradossalmente ho girato durante i primi giorni sul set.

Quali sono i tuoi progetti lavorativi?

Per ora è un po’ tutto fermo e questa situazione si sta riversando in maniera molto violenta sul mondo dello spettacolo. Tutte le produzioni sono molto caute nell’iniziare un progetto perché può capitare di arrestare il lavoro da un momento all’altro. In teoria tra i nuovi progetti c’è anche una serie tv targata Amazon Prime, ancora niente di ufficiale. Infine, ho conseguito il tesserino da pubblicista.

Leggi anche: SOUL: debutterà il giorno di Natale

Sei più una persona da serie tv o film?

È difficile…sicuramente film, ma devo ammettere che le serie tv sono importanti, una palestra fondamentale per l’attore. Prendere parte almeno ad una è formante, io sul set di Un Posto Al Sole ho imparato moltissimo. Poi c’è anche l’esperienza teatrale che è sicuramente la più completa.

Ci consiglieresti qualche serie tv?

Tantissimi. Qualche giorno fa ho guardato Matrimonio all’italiana, classica opera di De Filippo. Questi sono quel cult che bisogna vedere una volta nella vita. Per quanto riguarda le serie invece mi ha colpito This Is Us. Quindi mi sentirei di consigliare queste e ovviamente I Cavalieri di Castelcorvo.

Come sempre continua a seguire Fuori Series per rimanere sempre aggiornato!