La lettrice seriale #4: Tenebre e Ossa

52
Tenebre e Ossa

Per il #4 appuntamento de La lettrice seriale non potevo non parlare del caso di Tenebre e Ossa, nuovo teen fantasy targato Netflix!

Disponibile dal 23 aprile su Netflix, Tenebre e Ossa è, in parte, l’adattamento della trilogia del Grishaverse ideata da Leigh Bardugo nel 2012. Edito in Italia, qualche anno fa, con il nome di Tenebre e Ghiaccio, la trilogia è stata ristampata da Mondadori nel corso del 2020, riaccendendo la Grishaverse Mania. I tre romanzi del Grishaverse sono: Tenebre e Ossa, Assedio e Tempesta e Rovina e Ascesa.

Tenebre e Ossa, recensione della serie tv di Eric Heisserer - Serie Tv -  Cinefilos.it

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo: lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

La lettrice seriale #4: Tenebre e Ossa 1

Il mondo Grisha di Tenebre e Ossa

Nella devastata Ravka, un territorio diviso in due da un orribile muro di tenebre, la Faglia, è ambientata la storia di Alina Starkov (Jessie Mei Li), un’orfana che ha vissuto tutta la vita a Keramzin con la sola compagnia del suo migliore amico Mal (Archie Renaux), di cui è perdutamente innamorata.

La lettrice seriale #4: Tenebre e Ossa 2

Quando con la loro spedizione i due si trovano ad attraversare la Faglia e sono attaccati dai Volcra, le mostruose creature che infestano il luogo, in Alina si risveglia un potere di luce che le permette di salvare se stessa e Mal. Condotta alla presenza del Generale Kirigan (Ben Barnes), Shadow Summoner e capo dei Grisha del Secondo Esercito, Alina viene identificata come l’Evocaluce, la leggendaria Grisha il cui potere permetterà finalmente di distruggere la Faglia e riunire Ravka. Ma forze oscure tramano nell’ombra e per Alina inizierà un lungo viaggio alla scoperta di se stessa e del suo potere. Dove la condurrà?

tenebre e ossa

Una caratteristica interessante del mondo creato da Bardugo è la presenza della Piccola Scienza, intesa come manipolazione degli elementi naturali e non e che è praticata dai Grisha. Costoro sono divisi in vari gruppi a seconda del tipo di manipolazione: Etheralki, Corporalki e Materialki. I primi sono coloro che possono evocare gli elementi naturali- e prendono il nome di Inferni, Scuotiacque e Chiamatempeste– o, come nel caso di Alina e di Kirigan, la luce e le tenebre. I Corporalki controllano le reazioni del corpo umano e possono influenzarlo e si dividono in Spaccacuori, Guaritori e Plasmaforme. Infine, l’ordine più basso è quello dei Materialki che manipolano la materia e si divino in Fabrikator e Alkemi.

Nel romanzo, ma anche nella serie, i diversi ordini sono distinti dai colori delle kefke, il tradizionale abbigliamento che i Grisha indossano: blu per gli Etheralki, Rosso per i Corporalki e viola per i Fabrikator. La distinzione, all’interno dei romanzi, è estremamente importante e sottolinea come anche tra i Grisha ci siano spesso risentimenti e poca unità. Non soltanto sono temuti dal mondo esterno, ma anche tra loro non riescono a essere uniti e coesi. All’esterno di Ravka, infatti, i territori di Fjerda e Shu-Han non sono tolleranti nei confronti dei Grisha e li sottopongono a torture e persecuzioni.

tenebre e ossa

Questa complessa geografia, se è più volte rimarcata nella trilogia appare un po’ persa all’interno della serie, dove è spesso complicato poter riconoscere i vari ordini e non si ha una chiara idea della situazione socio-politica del mondo in questione.

Leggi anche: Cursed 2: nuovi episodi per la serie arturiana targata Netflix

La trilogia e la duologia di Sei di Corvi

Quando la serie è stata annunciata, il fandom era in visibilio, ma non si aspettava che oltre agli eventi narrati nella trilogia del Grishaverse, lo showrunner Eric Heisserer aveva unito anche i protagonisti della duologia di Sei di Corvi, ambientata cronologicamente dopo gli eventi dell’ultimo romanzo Rovina e Ascesa e che aveva come protagonisti un gruppo di criminali della città di Ketterdam: Kaz Brekker, l’astuto capo dei Corvi, Inej Ghafa, un’ex acrobata e prostituta del Serraglio, divenuta lo Spettro, la spia di Kaz, Jesper Fahey, un abile pistolero, Nina Zenik, una Spaccacuore rifugiatasi a Ketterdam e il druskelle fjerdiano (cacciatore di Grisha) Matthias Helvar.

La lettrice seriale #4: Tenebre e Ossa 3

La serie offre una sorta di prologo a questi personaggi, fondendo la loro storia con le vicissitudini di Alina. E, nonostante le riserve iniziali e alcune polemiche dovute alla scelta degli interpreti, la scelta di unire le due saghe si è rivelata vincente. Le sequenze relative ai Corvi sono, infatti, tra le più riuscite della serie, merito anche della bravura del trio composto da Kaz (Freddy Carter), Inej (Amita Suman) e Jesper (Kit Young), estremamente talentuosi e affiatati. Poco spazio viene invece riservato a Nina (Danielle Galligan) e a Matthias (Calahan Skogman), protagonisti di una love story travagliata, tutta fondata sul trope degli enemies to lovers.

tenebre e ossa

Un cast fantastico e un reparto tecnico di alto livello

La serie di Tenebre e Ossa è stata al primo posto e poi nella Top10 delle serie più viste di Netflix per più di un mese e nonostante non sia più in classifica, non è stata dimenticata dai fan. Merito anche delle pagine social ufficiali che, quasi settimanalmente, pubblicano retroscena e contenuti interessanti sulla serie e sui protagonisti. Non si può negare, infatti, che gran parte del merito del successo sia dovuto alla scelta di attori giovani, ma talentuosi e che tra loro hanno una chimica pazzesca. Guardate le numerose foto tra Ben Barnes e Jessie Mei Li, due degli interpreti principali, ma anche la coesione di Freddy Carter, Amita Suman e Kit Young. Inoltre, questo cast si presenta estremamente variegato, andando a rafforzare gli ideali di una società più inclusiva, descritta da Bardugo nei romanzi.

Oltre alla bravura degli attori, un altro punto di forza è il worldbuilding, estremamente curato e fedele alla serie. L’architettura dei palazzi di Ketterdam o del Grande e Piccolo Palazzo, dove alloggiano i Grisha, è estremamente precisa e degna di nota, così come tutte le dinamiche tra i personaggi, sebbene a volte non siano rese al meglio, contribuiscono ad arricchire il tutto. Un’altra caratteristica importante è costituita dal reparto tecnico, che ha dato vita a effetti speciali di ottima fattura, dal primo all’ultimo episodio. Se date un’occhiata alla pagina Instagram di Tenebre e Ossa, troverete il video in cui viene mostrata la creazione della Faglia ed è qualcosa di fenomenale.

Alina, l’eroina riluttante e Kirigan, il mentore oscuro

La protagonista della serie è Alina, interpretata dalla talentuosa Jessie Mei Li, che ci regala un’interpretazione davvero riuscita di quella che potremmo definire un’eroina riluttante. Alina è un’orfana e passa tutta la vita a cercare di appartenere a qualcuno o qualcosa, finché non si rende conto che la vera appartenenza è quella verso se stessa. Condizionata dall’amore per Mal e timorosa di essere separata da lui, da piccola, inconsciamente, reprima il suo potere Grisha, fino ad assumere un aspetto malaticcio e fragile. Sarà solo grazie alla consapevolezza che non può più reprimere una parte importante di sé che, finalmente, darà luce al suo potere e inizierà un percorso di crescita e di autodeterminazione.

La lettrice seriale #4: Tenebre e Ossa 4

La sua parabola si intreccia con quella del Generale Kirigan, affascinante e potente Grisha, che sembra essere il primo a credere nelle potenzialità di Alina. Kirigan nasconde un segreto importante ed è un personaggio estremamente complesso e problematico, con tratti manipolatori di cui tener conto. Kirigan è il mentore oscuro di Alina, ma rappresenta anche, in qualche modo, l’altra faccia della medaglia, l’oscurità della sua luce. Un equilibrio precario e che potrebbe rischiare di distruggerli…

Perché vedere Tenebre e Ossa?

Se amate le serie fantasy ben scritte e con incredibili effetti speciali, con personaggi dagli archi narrativi interessanti e villiain affascinanti e con motivazioni coerenti, allora questa è la serie che fa per voi!

Con Fuori Series rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook o seguici su Instagram per ricevere tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, delle tue serie preferite!