FIRST LOOK | Mank

546

Dal regista di Gone Girl, Seven e Zodicac, Mank arriva su Netflix il 4 dicembre. Ecco tutto ciò che sappiamo sul biopic di Herman J. Mankievicz, sceneggiatore di Quarto Potere!

Corrispondente a Berlino per il Chicago Tribune, critico teatrale per il New York Times e il New Yorker, Herman J. Mankievicz è noto, soprattutto, per aver scritto la sceneggiatura di “Quarto Potere” (Citizen Kane), film di Orson Welles sulla controversa ed enigmatica figura del magnate americano Charles Foster Kane. Vediamo insieme tutti i dettagli!

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo stiamo estendendo anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

FIRST LOOK | Mank 1

La carriera di Mankievicz

Oltre a “Quarto Potere”, Mankievicz curò la sceneggiatura di Il mago di Oz, Gli uomini preferiscono le bionde e almeno un’altra quarantina di film tra gli anni ’20 e ’40 che hanno reso celebre Hollywood e l’industria cinematografica americana di quegli anni. Il suo lavoro lo portò a diventare tra i più influenti scrittori e sceneggiatori di New York, tanto da diventare capo del dipartimento creativo della Paramount nel 1927.

Nel 1935, quando era a capo della MGM, Joseph Goebbels, allora Ministro dell’ Educazione e Propaganda per Adolf Hitler, scrisse agli studios che i film di Mankievicz non sarebbero stati proiettati in Germania, se non avessero eliminato il nome di Mankievicz dai titoli di coda. Non lo ascoltarono.

Mank, le prime immagini del nuovo film di David Fincher

Ironico, tagliente ed energico, portò queste sue qualità anche all’interno dei suoi scritti, creando personaggi forti, a volte immorali, dall’ironia cruda e spietata. Durante la lavorazione per ‘Quarto Potere’ ebbe numerosi scontri con Orson Welles, dovuti alla gestazione della sceneggiatura (per molti anni dibatterono su chi davvero fosse stato l’artefice del film) e alla promozione di ‘Citizen Kane’. Herman Manckievicz soffriva di alcolismo e si spense all’ospedale Cedars in Los Angeles il 5 marzo 1953.

Leggi anche: FIRST LOOK| Emily in Paris

Mank: il film di David Fincher

Incentrato proprio sulle battaglie tra Mankievicz e Welles, Mank, diretto da David Fincher, getterà uno sguardo sulla Hollywood degli anni ’30 e ci farà conoscere un punto di vista inedito sulla creazione di uno dei cult della storia del cinema.

Il ruolo di Mankievicz è affidato a Gary Oldman, nel cast abbiamo anche Amanda Seyfried, nel ruolo dell’attrice Marion Davies e Lily Collins in quello di Rita Alexander, segretaria di Mankiewicz che curò in prima persona la stesura della sceneggiatura, mentre Orson Welles sarà Tom Burke.

Appena confermato ufficialmente, il film arriverà nei cinema e su Netflix il 4 dicembre 2020. Nell’attesa di vederlo, godetevi le prime immagini del film di David Ficher, pubblicate, in esclusiva, dalla rivista Empire!

Come sempre, per ulteriori aggiornamenti sul mondo di Netflix e non solo, continuate a seguire Fuori Series!