Millie Bobby Brown rischiò di abbandonare la recitazione a causa di Game of Thrones

0
454

In una recente intervista Millie Bobby Brown, la star di Stranger Things e di Enola Holmes, ha rivelato alcuni retroscena della sua carriera attoriale. Scopriamoli insieme!

Negli ultimi anni un po’ tutti almeno una volta avete sentito parlare di Millie Bobby Brown. Dopo il clamoroso successo di Stranger Things la giovane è diventata un vero e proprio fenomeno mediatico ed è apparsa in blockbuster del calibro di Godzilla-King of The Monster, è seguitissima sui social dove può vantare un profilo Instagram con 37 milioni di followers ed è diventata un vero proprio idolo per le ragazzine della sua generazione. Ora con l’uscita di Enola Holmes sulla piattaforma ha deciso di rivelare qualche retroscena e qualche ripensamento sulla sua carriera.

Pensate, tutto questo rischiava di non accadere, scopriamo insieme il perchè!

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo stiamo estendendo anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Tutta colpa di Game of Thrones!

In una recente intervista al The Tonight Show di Jimmy Fallon, durante la quale le è stato chiesto se fosse vero che rischiò di smettere di recitare dopo molteplici rifiuti da tutti i tipi di audizioni. Millie Bobby Brown, come risposta, ha rivelato che è stata la sua audizione fallita per Game of Thrones ad averle quasi fatto prendere in considerazione l’idea di abbandonare tutto.

“Penso di essere stata molto scoraggiata dal rifiuto, è qualcosa che dico a tutti. Questo settore è pieno di rifiuti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ottieni No, molti No, prima di ottenere un Sì. E stavo facendo un’audizione per spot pubblicitari, per qualsiasi cosa. Poi ho fatto un’audizione per Game of Thrones e ho ottenuto un “No” per questo. Così ho pensato se lo volessi davvero. Uno dei miei ultimi tentativi fu proprio Montauk, uno show Netflix.”

Vi ricordo che Montauk è stato il titolo di lavorazione di Stranger Things, produzione Netflix firmata dai Duffer Brothers che l’ha definitivamente lanciata nello star system hollywoodiano. Senza ombra di dubbio il fatto che Brown fosse stata presa in considerazione per un ruolo ne Il Trono di Spade, però,lascia spazio a numerose teorie, sia trai i fan dell’attrice che della serie kolossal targata HBO.

Chi doveva interpretare Millie Bobby Brown in GOT?

In precedenti interviste la Brown ha confermato che il provino era per il ruolo di Lyanna Mormont. Un personaggio che è stato interpretato da Bella Ramsay la quale è riuscita a far breccia nei cuori dei fan. Sapreste immaginare Millie nel ruolo?

Millie Bobby Brown sta crescendo troppo in fretta? | Rolling Stone Italia

Inutile dire che per i fan questa notizia è ovviamente un sollievo. Eleven in Stranger Things è probabilmente diventata un icona ed ora Enola Holmes sta ricevendo recensioni fantastiche. Da un certo punto di vista potremmo considerare quello di Game of Thrones “il miglior rifiuto che abbia mai ricevuto“, considerando che questo ruolo mancato l’ha portata alla celebrità a livello globale.

Continua a seguire Fuori Series per rimanere sempre aggiornato!

Fonte:ScreenRant