“Narcos: Messico” rinnovato per la 2° stagione da Netflix

C’è ancora molto da raccontare riguardo al Cartello di Guadalajara e di questo Netflix ne è a conoscenza. Il primo capitolo di Narcos: Messico è stato rinnovato oggi dalla piattaforma per una seconda stagione.




Arrivata sulla piattaforma il 16 novembre, la prima stagione di Narcos: Messico esplora le origini del cartello messicano che ancora oggi continua a trafficare droga in tutto il mondo.

Leggi anche:Tutto su Félix Gallardo, il villain di Narcos: Messico

La serie è ambientata negli anni ’80 quando un giovane Félix Gallardo, interpretato da Diego Luna, istituisce il primo cartello messicano, unificando i trafficanti già presenti sul territorio con l’obiettivo di costruire un impero.

Prima di Gallardo, la tratta messicana della droga era una confederazione libera e disorganizzata di coltivatori e commercianti indipendenti; Félix da un ordine a questo caos e fonda il cartello di Guadalajara.



Protagonista americano della vicenda è l’agente della DEA Kiki Camarena (Michael Peña) che, dopo aver traslocato a Guadalajara dalla California con la famiglia, si ritrova a dover operare in un ambiente decisamente pericoloso.

In pochissimo tempo Kiki si renderà conto che il suo incarico non è poi così semplice come immaginava.
L’agente della DEA e i suoi colleghi saranno coinvolti in una guerra contro un cartello che in pochissimi anni ha acquistato un potere smisurato, non solo tra i narcotrafficanti.



Narcos: Messico è prodotto da Gaymont Television per conto di Netflix e vede alla produzione esecutiva e showrunner Eric Newman, già in Narcos.

Fonte: Deadline



Lascia un bel Like alla nostra pagina Facebook e aiutaci a crescere!

Greta Nicoli

Commentatrice seriale che tra un episodio e l'altro frequenta l'Università.