Rapina all’Isabella Stewart Gardner Museum: un colpo fatto ad arte (STORIA VERA)

153

A San Patrizio del 1990 l’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston fu teatro di uno dei furti più eclatanti della storia. Protagonista di una nuova docuserie su Netflix, cosa è successo realmente?

Che fine hanno fatto i Rembrandt custoditi all’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston? A distanza di trent’anni nessuno ancora sa rispondere a questa domanda. L’identità dei due ladri che rubarono 13 opere d’arte dal valore complessivo di 500 milioni di dollari è ancora avvolta dal mistero. La nuova docuserie su Netflix, Un Colpo Fatto ad arte: la grande rapina al museo, cercherà di fare chiarezza su questo incredibile evento compiuto la notte di San Patrizio.

I capolavori rubati al Gardner di Boston tornano a riempire le loro cornici  - ArtsLife

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Rapina all'Isabella Stewart Gardner Museum: un colpo fatto ad arte (STORIA VERA) 1

La Rapina all’Isabella Stewart Gardner Museum

Le indagini riportano la rapina verosimilmente attuata attorno all’1:20, quando i due ladri, travestiti da guardie, si addentrano nel museo Isabella Stewart Gardner di Boston ingannando e immobilizzando Rick Abath e Randy Hestand, i due sorveglianti di turno. Un’irruzione studiata nei minimi dettagli dal momento che la struttura era sprovvista di telecamere di sorveglianza, ma solo rilevatori di movimento.

A questo punto i due si diressero verso la Sala Olandese dove si appropriarono di tre opere di Rembrandt tra cui il suo unico paesaggio marino Cristo nella tempesta sul mare di Galilea, un paesaggio di Govaert Flinck e un Vermeer. Questi furono solo alcuni dei quadri rubati quella notte, ma sicuramente i più consistenti.

Un colpo fatto ad arte": la docuserie Netflix sulla rapina al museo di  Boston - Magazine

Una faccenda misteriosa

Una rapina a regola d’arte che ha lasciato tutto il mondo sorpreso per le dinamiche in cui si è svolta. I due rapinatori dall’identità sconosciuta agirono in completa calma. Il colpo infatti durò più di 81 minuti, tempo che si sprecò per separare le tele dalle cornici che rimasero appese fino al giorno seguente.

Perché hanno agito così? Come facevano a sapere di aver tutto questo tempo a disposizione? Queste e molte altre furono le domande che si posero gli investigatori dell’FBI. Quella più eclatante rimane sulla scelta degli autori. Se i due ladri si sono per lo più focalizzati sul valore delle opere perché hanno preso solamente i Rembrandt e i Vermeer quando hanno ignorato il Ratto di Europa di Tiziano, il dipinto più prezioso della collezione dell’Isabella Stewart Gardner Meuseum?

Un colpo fatto ad arte: la grande rapina al museo: uscita, trama, cast e  dove vederla - Serie Tv - Cinefilos.it

Tante ipotesi sulla fine dei preziosi quadri, ma nessun ritrovamento. Negli anni ovviamente gli agenti dell’FBI hanno seguito numerose piste che hanno però portato letteralmente a niente se non a qualche falsa speranza.

Il più eclatante e il più famoso fu nel 1997 quando un reporter del Boston Herald scrive di aver visto uno dei Rembrandt rubati da un antiquario della città. Il negozio fu subito messo sotto accusa, ma dalle analisi effettuate quello che sembrava essere il celebre dipinto risulta un falso.

Leggi anche: Chi è Madame Claude? La vera storia di Fernande Grudet

Le cornici vuote alla parete

Dopo il furto le pareti rimasero vuote. Nessun quadro fu mai sostituito, le cornici vuote dei Rembrandt sono ancora lì in bella vista a testimoniare ciò che malauguratamente è andato perso. Chiunque avesse visitato la struttura prima del 1990 ha potuto ammirare l’incredibile bellezza di quelle tele, ora invece non ci resta che immaginarle.

Con Fuori Series rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook o seguici su Instagram per ricevere tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, delle tue serie preferite!