RATCHED: la recensione SPOILER FREE sulla serie dell’infermiera che volò sul nido del cuculo

0
383

Sarah Paulson debutta su Netflix nei panni dell’infermiera Mildred Ratched di Qualcuno volò sul nido del cuculo. Ecco la nostra recensione SPOILER FREE!

Ryan Murphy e Ian Brennan, il magico duo, ritornano con una serie drammatica originale Netflix basata sul personaggio della temibile infermiera Ratched, un ruolo che valse un Oscar a Louise Fletcher nel 1976.

Ratched Trailer: Sarah Paulson Is Cuckoo's Nest Villain for Ryan Murphy |  IndieWire

Il prequel di Qualcuno volò sul nido del cuculo inizia con un omicidio di massa compiuto dal personaggio interpretato da Finn Wittrock. Questo evento porterà Mildred ad esplorare se stessa, i suoi limiti ed anche la sua sessualità all’interno di una struttura psichiatrica in un piccolo paese chiamato Lucia. Sebbene la serie giri intorno al personaggio principale interpretato maestosamente dalla Paulson, verranno esplorati molti altri mondi e prospettive dell’America del 1947 ma anche di quella odierna.

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo stiamo estendendo anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Una storia con personaggi a tutto tondo

Riprendendo lo stile e le tematiche del film da cui proviene, Ratched riesce a distinguersi grazie al focus sui personaggi e sulla tematica del giusto o sbagliato. Un tema piuttosto ricorrente all’interno della serie che porterà la protagonista a compiere azioni di dubbia natura per tutta la stagione composta da otto episodi.

Ratched: Final, Chilling Trailer Released for Sarah Paulson's Netflix Series

Mildred Ratched è una donna indipendente, estremamente forte e caparbia. Ottiene sempre (o meglio aggiungere un quasi) quello che vuole grazie soprattutto alla sua affinata arte di manipolazione. La sua è una storia semplice, quella di una sorella che vuole proteggere a tutti i costi il fratello. L’elemento pazzia aggiunge un qualcosa in più a questa complicata intersezione di trame e di personaggi a tutto tondo. Qui arriva in nostro soccorso la scrittura e l’abilità degli showrunner che riescono ad emozionarci, anche quando in realtà dovremmo provare solamente ribrezzo.

Prima di proseguire nella lettura, vi ricordiamo che questo articolo è stato pubblicato in anteprima sul NOSTRO MAGAZINE disponibile gratuitamente per tutti gli utenti Fuori Series che si sono iscritti alla nostra NEWSLETTER. Vuoi riceverlo anche tu? Clicca sull’immagine!

Non solo Sarah Paulson…

Arrivati a questo punto è doveroso menzionare, oltre alla performance di Sarah Paulson, anche le straordinarie Sharon Stone e Sophie Okonedo. Il suo personaggio lo conoscerete a metà stagione ed imparerete ad apprezzarlo nel corso degli episodi. L’attrice è riuscita a dar vita a ben 4 diverse personalità in un’interpretazione che ha del fenomenale e che sicuramente le varrà una nomination agli Emmy Awards dell’anno prossimo.

Ratched Netflix release date | Trailer, cast, premiere - Radio Times

In conclusione

Insomma, il genio Ryan Murphy è riuscito ad imprimere il suo stile anche in questa serie classico-moderna che vale assolutamente la pena vedere. Inoltre, dal momento che Ratched è caratterizzato da un finale aperto, potremmo anche ritrovarla l’anno prossimo con la seconda stagione. Io lo spero proprio. Detto ciò, l’infermiera Mildred Ratched vi attende con ansia il 18 Settembre, solo su Netflix!

Continua a seguire Fuori Series per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità in catalogo!