RECENSIONE: Il Colore delle Magnolie

1636

La nuova serie Netflix disponibile dal 19 maggio 2020 è tratta dall’omonima serie di romanzi di Sherryl Woods. Ecco la nostra recensione di “Il Colore delle Magnolie”.

Sweet Magnolias, o meglio conosciuta in Italia come Il Colore delle Magnolie, ha fatto il suo debutto lo scorso 19 maggio su Netflix. La serie ispirata all’omonima saga di romanzi di Sherryl Woods ha proprio le carte in regola per diventare la nostra nuova ossessione specialmente se siete fan di Virgin River o Una mamma per amica.

RECENSIONE: Il Colore delle Magnolie 1

Dalle tinte Harmony, in Il Colore delle Magnolie veniamo catapultati nella vita di Maddie, Dana Sue e Helen nella pacifica Serenity, una piccola cittadina del South Carolina. In pratica in quei posti classici americani dove tutti conoscono tutti e deve i pettegolezzi corrono alla velocità della luce.

L’argomento sulla bocca di tutti sembra essere l’imminente divorzio tra Maddie e Bill, il medico della città che ha tradito la moglie, con la quale ha avuto tre bambini, per l’infermiera Noreen dalla quale aspetta un quarto figlio. Dana Sue invece cerca di risollevarsi da un matrimonio in rotta portando avanti il proprio ristorante. Infine, Helen si occupa dei problemi giuridici della città e decide di aprire una spa. Tra un margarita e l’altro, le tre donne si raccontano i propri problemi.

Il Colore delle Magnolie 2: trama, cast, trailer e curiosità sulla ...

Un minestrone di clichè

È indubbio che il pubblico di riferimento di Il Colore delle Magnolie sia prettamente femminile e per ottenere la loro attenzione la storia è ricca di clichè e di espedienti già visti in numerose altre serie: un divorzio devastante, un adolescente furente e un coach spaziale. Come vi dicevo prima se siete appassionati del genere romantico come Virgin River o Una mamma per amica allora questo fa proprio al caso tuo.

Gli intrecci sono spesso prevedibili e con poco mordente, gran parte delle vicende che accadono alle protagoniste sono letteralmente scontate. Per non parlare dell’ambiente old style che permane attorno all’utopica cittadina di Serenity, un piccolo spaccato dell’America tipica delle serie televisive classiche degli anni ’50. Ciononostante, questa novità Netflix rimane nel complesso un prodotto curato e ben strutturato. Il punto forte è senza ombra di dubbio il trio composto da JoAnna Garcia, Brooke Elliott e Heather Headley e la loro chimica sul piccolo schermo.

Riassunto in poche parole anche io voglio istituire il giorno del Margarita!

Sweet Magnolias: trailer, trama e cast della nuova serie Netflix

Un imprinting femminista

Nonostante forse il clima retrò di una cittadina nel South Carolina e i numerosi clichè romantici, Il Colore delle Magnolie è una storia di emancipazione. Il senso rivalsa e la voglia di rinascere sono forse le tematiche che regnano sovrane in questo nuova serie originale Netflix.

Le tre protagoniste infatti meglio rappresentano quello che è la nuova ondata femminista in America. Sia Maddie, Dana Sue che Helen hanno in comune una relazione tossica che le divora pian piano. La scelta di chiudere per sempre con queste figure maschili negative e destabilizzanti richiede un grandissimo coraggio e forza di volontà.

Stesso discorso si potrebbe fare con il concetto di rifarsi una vita in un paesino come Serenity dove i pettegolezzi vanno via come il pane. Tutti questi aspetti non fanno altro che accentuare il messaggio puramente femminista dietro a questa serie. Tre donne in carriera che aprono una loro attività contando solo ed unicamente sulle loro forze. Davvero ammirevole!

Il classico dilemma: il marito stronzo o l’uomo perfetto?

Le relazioni e i drammi amorosi sono all’ordine del giorno e come spesso succede si viene a creare un triangolo amoroso. Nonostante Maddie abbia chiesto il divorzio da suo marito, quest’ultimo rimane sempre profondamente ancorato alla sua vita. Riprendere le redini in mano del proprio futuro è difficile, ma per fortuna al mondo non esistono solo figure maschili negative. Così conosce il coach Maddox identificabile anche come l’uomo perfetto, l’uomo dei suoi sogni, lo scapolo d’oro a cui ambire e che è da stupidi lasciarsi sfuggire.

Sweet Magnolias su Netflix - Sweet Magnolias Data di uscita, cast ...

Così la giovane protagonista di Il Colore delle Magnolie si ritrova davanti al classico dilemma: cercare di riallacciare i rapporti con l’ex marito che si dichiara pentito oppure lasciarsi andare completamente tra le braccia dell’uomo perfetto? Un dilemma che su piccola scala vivono anche Dana Sue ed Helen. La risposta ovviamente non la avremo mai, o almeno, finchè non verrà rilasciata la seconda stagione.

Dal caso editoriale a Netflix

Come già anticipato Il Colore delle Magnolie è prima di tutto una serie di romanzi rosa scritti da Sherryl Woods e che furono un vero e proprio caso editoriale in America. In Italia sono stati pubblicati dalla collana di romanzi rosa Harmony. Sei impaziente della seconda stagione? In attesa acquista su Amazon il primo volume.

Ecco qui di seguito il link sponsorizzato da Fuori Series!

Acquista su Amazon
RECENSIONE: Il Colore delle Magnolie 2