Sex Education: il trailer della nuova serie britannica che sconvolgerà tutti i canoni del teen drama

Se pensavi che Big Mouth non fosse abbastanza istruttivo per quanto riguarda il sesso e la pubertà, ecco che Netflix ha già la soluzione che fa proprio al caso tuo. L’11 gennaio debutterà Sex Education, la nuova ed esilarante serie televisiva creata da Laurie Nunn.

“Prende i familiari trofei di genere e li spinge verso un territorio nuovo ed attuale raccontando una storia d’amore nostalgica. Il tutto ovviamente raccontato da una prospettiva completamente diversa.”

Di cosa parla Sex Education?

Otis è un ragazzino cresciuto in mezzo ai drammi dal momento che sua madre è una terapista sessuale. Questa sua particolare situazione l’ha reso particolarmente esperto di queste tematiche così decide di metterle a frutto. Lui e i suoi amici aprono una speciale clinica per teenager con problemi sessuali.



“Quello che sembrava un gancio interessante per una commedia sugli adolescenti, è diventato rapidamente una nuova opportunità per affrontare questioni che spesso non vengono dette durante i corsi di educazione sessuale.”

Cosa ne pensano i creatori?

Secondo gli showrunner, Sex Education è una sorta di lettera d’amore britannica in risposta agli show televisivi americani ambientati nelle scuole superiori. Basta infatti pensare a “La vita segreta di una Teenager Americana” oppure a Glee. Entrambi dramma dipingono l’esperienza scolastica come fortemente stereotipata: l’atleta bello, la ragazza popolare, il nerd bullizzato, l’outsider bizzarro e strano e così via.

Abbiamo tutti imparato ad amare queste storie, ma la nuova serie originale Netflix scardinerà tutte le nostre aspettative. La storia, suddivisa in otto episodi, capovolgerà questo enigmatico mondo liceale dandoci finalmente un’altra prospettiva.

Curiosi di sapere come sarà? Non ci resta quindi che aspettare l’11 gennaio per poter vedere finalmente Sex Education. Noi di Fuori Series l’abbiamo già messo in programma e voi?


Lascia un bel Like alla nostra pagina Facebook e aiutaci a crescere!