The Legend of Tarzan: 10 e passa curiosità sul film con Alexander Skarsgard

0
364

Acrobazie, computer grafica, pettorali, addominali e Alexander Skarsgard…The Legend of Tarzan arriva su Netflix dal 10 agosto. Sai veramente tutto su questa pellicola?

Chiunque conosce la storia di Tarzan, il piccolo umano cresciuto dalle scimmie nato dalla penna di Edgar Rice Burroughs che ha avuto una serie infinita di adattamenti cinematografici. L’ultimo e il più conosciuto di tutti è The Legend of Tarzan a cura di David Yates, regista di Harry Potter, e che vede tra i suoi protagonisti Alexander Skarsgard e Margot Robbie.

La storia inizia circa un decennio dopo le note vicende di Tarzan. Ora vive a Londra e si fa chiamare John Clayton III, Lord Greystoke, insieme alla sua amata Jane conducono una vita alto borghese. Certo l’Africa rimane nel suo cuore e infatti appena riceve una missione in Congo, spinto anche dalla moglie, non può far altro che accettare ignaro del fatto che il Capitano Leon Rom ha ideato un piano per ucciderlo.

15 cose da sapere su The Legend of Tarzan di David Yates | Il ...

Pensate di sapere tutto su questo nuovo film?

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti!

Ecco 10 e passa curiosità su The Legend of Tarzan!

  1. Skarsgard ha accettato il ruolo per far contento suo padre che è un grandissimo fan di Tarzan. Per questo motivo l’attore temeva il suo giudizio. Non sia mai che abbia rovinato il suo eroe preferito!
  2. Margot Robbie non vedeva l’ora di girare insieme a David Yates, regista di Harry Potter. L’attrice ha infatti dichiarato di essere una superfan del maghetto più famoso di tutti i tempi. La Robbie è una di noi!
  3. Chi bello vuole apparire deve un po’ soffrire. Il ruolo di Tarzan ha avuto un fortissimo impatto sulla fisicità di Alexander che per ovvi motivi doveva avere un aspetto a dir poco invidiabile. Così è stato seguito per nove mesi dall’allenatore Magnus Lydgback e la sua sessione di allenamento prevedeva: pesi, cardio, fitness, nuoto, corsa, boxe e arti marziali.
  4. Quando Jane e Tarzan ritornano in Africa parlano lingala. La Robbie ha avuto parecchie difficoltà di pronuncia perché non riusciva a dire correttamente una battuta. Vi lascio immaginare le risate sul set!
  5. Gli animali sono stati fatti tutti in post-produzione grazie agli effetti speciali, ma sul set gli attori avevano il proprio punto di riferimento. Per esempio, Tarzan si scontra contro Akut che è stato impersonato da uno stuntman con un costume imbottito e un casco trasparente. L’obiettivo era quello di rendere i movimenti più realistici possibili.
  6. Anche le liane sono state tutte fatte in computer grafica, ma per aiutare gli animatori nel progetto hanno coinvolto un vero trapezista del Cirque du Soleil.
  7. Lo sputo è reale. L’attrice ha infatti dichiarato che quella scena è stata ripetuta più di 10 volte e si sentiva a disagio nel doverlo fare a Waltz.
  8. L’iconico urlo di Tarzan è stato realizzato facendo un mix tra la voce di Skarsgard e i versi di altri animali.
  9. Vi abbiamo detto che Alexander Skarsgar ha accettato il ruolo perché suo padre era un grandissimo fan di Tarzan, ma dovete sapere che David Yates aveva in mente solamente lui come protagonista del film. Ha infatti costruito l’intero personaggio a sua misura!
  10. Emma Stone doveva vestire i panni di Jane, ma l’attrice ha rifiutato per altri impegni.
  11. Il film è dedicato a Jerry Weintraub che è morto per attacco cardiaco il 6 luglio del 2015. The Legend of Tarzan è infatti il suo ultimo film.
The Legend of Tarzan: recensione del Blu-Ray Warner Bros.

Non perdetevi The Legend of Tarzan su Netflix il 10 agosto. Continuate a seguire Fuori Series per avere sempre a portata di mano tutte le novità in catalogo!