The Mandalorian: il riassunto della prima stagione

0
155

Com’è finita la prima stagione di The Mandalorian? In attesa del primissimo episodio della seconda stagione, ecco il nostro riassunto. OCCHIO AGLI SPOILER!

Approdata in Italia nel marzo di quest’anno grazie a Disney plus, The Mandalorian, lo spin-off televisivo della saga di Star Wars, sta per tornare con una nuova stagione. Dove eravamo rimasti? Noi di Fuori Series risponderemo a questa domanda proprio con questo articolo pieno zeppo di spoiler. Quindi se avete in programma un rewatch o se non avete mai visto la serie vi do appuntamento alla recensione del primo episodio della seconda stagione, per tutti gli altri preparate i popcorn e preparatevi ad un bel salto nell’iperspazio…

The Mandalorian, quando Star Wars non ha bisogno di Jedi | Recensione

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

L’episodio pilota e le premesse della serie

Lo show ha inizio cinque anni dopo gli eventi raccontati ne “ Il ritorno dello Jedi” , ci viene presentato il Mandaloriano, noto anche come  Mando. Come  i fan della saga sanno, proviene da una razza di guerrieri che sono stati spesso nemici dei Jedi. Mando accetta un lavoro di cacciatore di taglie da un piccolo residuo dell’Impero Galattico che si nasconde su Nevarro.

Un imperiale di alto livello noto come il Cliente non darà molte informazioni a Mando in merito al bersaglio, ma solo della sua età e posizione. Dopo essere stato presentato agli altri Mandaloriani (incluso il tosto Armorer), il nostro protagonista prende la sua nave, la Razor Crest, e arriva su Arvala-7. Incontra un Ugnaught di nome Kuiil che funge da guida e gli insegna a guidare un Blurrg.

Successivamente, Mando si allea con il droide IG-11, ed elimina un gruppo di guardie prima di entrare in un edificio e scoprire il bersaglio. Con sua sorpresa, scopre che il suo “obiettivo”  di 50 anni altro non  è  che un bambino della stessa specie del Maestro Jedi Yoda. IG-11 è intenzionato ad uccidere il bambino, ma Mando lo salva sparando al droide. Lo spettatore capisce fin da  subito che ci sarà una connessione speciale tra il guerriero e il bambino. Tuttavia, Mando si prepara a portare il bambino dal Cliente.

I momenti più salienti di The Mandalorian

Mando e il Bambino stanno tornando alla nave, ma i Jawas hanno distrutto la sua nave dividendola in più parti. Kuiil lo aiuta ancora una volta e iniziano così le trattative per riavere i propri pezzi. La prossima missione è quella di recuperare l’uomo di un Mudhorn, un rinoceronte spaziale piuttosto intimidatorio. Mando viene quasi ucciso nella lotta con la creatura, ma sorprendentemente Baby Yoda usa la Forza per salvarlo.

Mando porta il bambino al nascondiglio imperiale. Qui riceve l’acciaio Beskar come ricompensa e l’Armaiolo lo usa per creare un nuovo set di armature. Mentre le crea, vediamo un flashback del Mandalorian da giovane scoprendo che i droidi separatisti hanno decimato il suo villaggio. Da questo particolare episodio intendiamo il suo odio viscerale per gli esseri meccanici.

Più tardi, Mando decide di tornare al nascondiglio imperiale e salvare il Bambino, irrompendo e spazzando via un gruppo di stormtrooper. Sfortunatamente, il resto della Gilda dei cacciatori di taglie viene mandato a cercarlo per recuperare il baby Yoda. Per un momento rischia di essere sconfitto ma per fortuna riesce a scappare sulla propria nave. Una volta lì, ha uno scontro con Greef Karga, un altro cacciatore di taglie. Da quel momento diventa un ricercato.


La nostra ormai inseparabile coppia approda su un pianeta chiamato Sorgan. Lì incontrano un ex soldato d’assalto ribelle di nome Cara Dune. Lei e Mando si conoscono, dando inizio ad un’amicizia che verrà  sviluppata ulteriormente negli episodi successivi. I due addestrano un gruppo di agricoltori del pianeta a combattere contro un gruppo di Klatooiniani.

Successivamente il Mandalorian e baby yoda arrivano su Tatooine. Qui ci viene presentato un giovane cacciatore di taglie di nome Toro Calican. Mando ha bisogno di soldi per pagare le riparazioni della propria nave stellare da Peli Motto. Per questo motivo accetta di aiutare Toro a dare la caccia a un assassino, Fennec Shand.

Nel sesto episodio è il turno di Ran, un ex-socio di Mando con cui deve recuperare un compagno da una nave prigione della Repubblica. Il droide della squadra, Zero, rimane su una nave con Baby Yoda mentre gli altri salgono a bordo dell’incrociatore della prigione. Quando Zero apprende il valore del bambino, cerca di catturarlo, ma per fortuna la Forza corre in soccorso del giovane esserino verde. Nel frattempo, il resto dell’equipaggio tradisce Mando sulla nave prigione. Viene rinchiuso  in una cella, ma il nostro eroe riesce a fuggire.

Nel settimo e penultimo episodio Mando e Greef Karga seppelliscono l’ascia di guerra. Si alleano con Kuiil e Cara Dune per salvare la città di cacciatori di taglie di Nevarro dagli Imperiali. Anche il droide IG-11, si unisce a loro offrendosi come infermiera per il bambino. Il gruppo incontra il Cliente e finge di offrire il bambino, che viene davvero portato alla nave di Mando da Kuiil.  L’edificio viene colpito da un gruppo di soldati guidati da Moff Gideon, ma nel frattempo il Cliente viene ucciso. L’episodio termina con un cliffhanger gli eroi sono in una situazione di stallo con Gideon, mentre Kuiil è stato ucciso e Baby Yoda catturato.

Il finale di stagione di The Mandalorian

Nel corso dell’ultimo episodio IG-11 si presenta e li sconfigge facilmente i soldati prima che possano portare il Bambino da Gideon. Nel frattempo quest’ultimo minaccia di uccidere Mando e i suoi amici se non lo aiutano a prendere il bambino. Il cattivo rivela anche di conoscere le loro storie incluso il vero nome di Mando, Din Djarin.

Mando poi spiega il suo passato ai suoi amici. Apprendiamo che un gruppo di Mandaloriani dell’era delle Guerre dei Cloni, chiamato Death Watch, lo ha salvato dai droidi Separatisti da bambino. IG arriva appena in tempo e uccide alcuni dei soldati. Poi, dopo un’intensa lotta Mando è stato gravemente ferito da Gideon.

Per la prima volta vediamo il volto di Mando quando IG gli toglie il casco per curare la sua ferita. Per sfuggire dalla morsa di Gideon i nostri eroi si dirigono sottoterra andando nella tana dei Mandaloriani. Gran parte di loro sono stati spazzati via, ma l’Armorer sembra resistere. Dopo aver visto Baby Yoda e sentito dei suoi poteri della Forza, dice a Mando di conoscere un gruppo di guerrieri estinti che avevano abilità simili: i Jedi. Cosa fare dunque? Riportare Baby Yoda dalla sua specie.

The Mandalorian: guida ai personaggi della serie TV - Cinematographe.it

Il nostro team di eroi si imbarca su un fiume di roccia fusa. Alla guida della barca c’è un’unità R2, ma pesantemente modificata per apparire umanoide. Peccato però che gli Stormtrooper aspettano alla fine del tunnel. Tutto sembra perduto fino a quando IG-11 decide di sacrificarsi autodistruggendosi.

Baby Yoda non è ancora fuori pericolo: un TIE Fighter appare nel cielo e spara ai protettori del bambino. La nave è pilotata nientemeno che dallo stesso Moff Gideon. Mando usa il suo jet pack per volare fino al caccia, abbattendolo piazzando una granata. La storia ovviamente non è finita, anzi direi che l’avventura è appena iniziata!

L’episodio termina con il TIE Fighter di Gideon schiantato. All’improvviso, un lampo di scintillante cristallo nero apre un varco nello lo scafo della nave. dal quale emerge Gideon che mostra fieramente l’arma che ha usato per liberarsi: una Darksaber, un’antica arma forgiata da un Jedi mandaloriano!