Togo, l’incredibile e profonda amicizia tra cane e uomo

0
351

Willem Dafoe è il protagonista di questa straordinaria impresa che vede un cane divenuto leggenda per le sue straordinarie gesta. Togo è in esclusiva su Disney Plus e questa è la nostra recensione.

Diretto da Ericson Core, Togo è uno di quei film che ti colpisce dritto al cuore e ti strega fin dalla primissima scena. Tutti conosciamo l’eroica impresa di Balto, il cane lupo alla guida di una slitta che trasportò il siero per la difterite salvando così centinaia di bambini. Pochi però sanno la verità dietro a questa storia e di come questa leggenda non renda giustizia ai veri eroi della spedizione.

Siamo a Nome, una città isolata dell’Alaska, dove Leonhard Seppala, allevatore di cani, viene nominato dai funzionari locali come l’unico in grado di attraversare il paese per trasportare una raccolta di antitossine agli ospedali più bisognosi. Il viaggio infatti consiste nel percorrere più di 600 miglia in solitaria insieme alla sua brigata di cani capitanata da Togo. Quello che sembrava essere un viaggio della speranza si tramuta presto in un sistema organizzato di staffette. Un’impresa che finì per portare alla ribalta Balto, uno degli ultimi cani della missione, al punto da ottenere una propria statua a Central Park.

Togo: la storia del cane eroe della corsa del siero

L’amicizia tra cane ed essere umano

L’intero film originale Disney si concentra principalmente tra la relazione, prima tormentata poi inseparabile, tra Togo e il suo padrone. Un amore profondo che viene mostrato in tutta la sua interezza attraverso il racconto del loro ultimo viaggio insieme. Lui ha infatti dentro di sé il cuore di un sopravvissuto e proprio questo suo aspetto riesce a far breccia nella corazza burbera di Seppala.

È stato difficile ovviamente entrare tra le sue grazie, ma fin da subito, come si vede nei vari flashback, Togo ha dato prova della sua tenacia, del suo spirito combattivo, ma soprattutto della sua attitudine ad essere un leader. Pian piano sul volto di Dafoe si abbozza un sorriso. Da qui nacque quella che poi si rivela una profonda amicizia tra un uomo che ha subito tanto ed un cane che lo ha amato sempre e comunque.

Leggi anche: Chiamatemi Anna, una terza ed ultima stagione da gustarsi sul divano

Un finale in realtà ancora diverso

Per quanto racconti in maniera abbastanza fedele l’impresa di Leonhard e di Togo il finale ovviamente è stato cambiato per renderlo più gradevole agli spettatori. Come si suol dire la classica licenza poetica di happy-ending alla Disney, il marchio di fabbrica insomma. Quindi se nel film i due vivono il resto dei loro giorni insieme in realtà non fu proprio così. Il cane da slitta fu allontanato e portato in Maine in quanto più comodo e sicuro. Seppala lo regalò a Elizabeth Ricker con la quale fondò un allevamento al Poland Spring Resort.

“È stato triste separarsi in una fredda, grigia mattina di marzo. Quando Togo mi ha sollevato una piccola zampa al ginocchio come per chiedermi perché non mi stesse accompagnando. Non ho mai avuto un cane migliore di lui.”

Togo: Una Grande Amicizia, film originale Disney+. Il trailer italiano

L’erronea trasposizione di Balto

Come già detto in precedenza, la celebre impresa fu erroneamente attribuita a Balto al quale fu anche dedicata una statua a Central Park ed un cartone animato nel 1995. Solamente negli ultimi anni si fece maggior chiarezza sulla corsa al siero e risultò che in realtà ad aver percorso il tratto più lungo e pericoloso fu proprio Togo. Ironia della sorte vuole che il capo brigata si sia allontanato momentaneamente per rincorrere delle renne e così la stampa si concentrò su un altro cane. Tanto l’importante era fare lo scoop e non accertarsi di chi fosse il giusto merito.

In conclusione

Concedetevi queste giornate per dedicarvi a Togo, un’incredibile storia che deve essere assaporata comodamente sul divano. Piangerete, riderete e vi commuoverete guardando l’evolversi di questa amicizia tra cane e uomo. È proprio vero che non esiste nessun animale più fedele all’uomo e questo amore incondizionato vi porterà direttamente in Alaska. Buona visione!

Continua a seguire Fuori Series per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità in catalogo!