WandaVision: tutti gli easter eggs dei primi due episodi

240

Ogni prodotto MCU è sempre pieno di easter eggs, ma WandaVision riesce a superare ogni barriera citando anche classiche sit-com. Li avete riconosciuti tutti?

Dopo circa un anno e mezzo dall’uscita cinematografica di Spiderman: Far From Home, l’universo Marvel torna a far parlare di sè con WandaVision la prima serie originale dedicata ai supereroi di Casa Marvel che vede protagonisti Elizabeth Olsen e Paul Bettany nei panni dei loro personaggi MCU Wanda (alias Scarlet Witch) e Vision.

Nonostante l’apparente morte di Vision in “Avengers: Infinity War” del 2018, i due sembrano vivere una vita idealizzata in un sobborgo, finché non si rendono conto che le cose non sono necessariamente come sembrano.

WandaVision: recensione della serie TV Disney+ - Cinematographe.it

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

WandaVision: tutti gli easter eggs dei primi due episodi 1

In questo articolo troverete tutti gli easter eggs dei primi due episodi di WandaVision appartenenti sia al resto del Marvel Universe che alle varie serie comedy degli anni 50-60.

ATTENZIONE AGLI SPOILER!

Tutti i riferimenti al mondo Marvel

GLI SPOT FALSI

I primi due episodi dello show presentano spot pubblicitari falsi che pubblicizzano nomi che saranno immediatamente familiari ai fan del franchise. Nell’ episodio 1 è presente la pubblicità per un tostapane della Stark Industries, che è un ovvio omaggio a Tony Stark-Iron Man interpretato da Robert Downey Jr. in diversi film Marvel.

WandaVision: tutti gli easter eggs dei primi due episodi 2

Il tostapane ha una luce rossa lampeggiante nell’annuncio che funge da primo tocco di colore dello spettacolo e il suo segnale acustico sempre più forte diventa piuttosto inquietante. Inoltre, il venditore nell’annuncio dice “dimentica il tuo passato, questo è il futuro”, riferimento al trauma che Wanda ha vissuto durante i passati film del MCU.

La pubblicità dell’Episodio 2 propone invece un orologio Strucker con il logo HYDRA. Wanda era un soggetto di prova del leader dell’HYDRA (l’organizzazione malvagia rappresentata principalmente nei film di “Captain America”) Wolfgang von Strucker (interpretato da Thomas Kretschmann), morto in “Avengers: Age of Ultron”. Probabilmente non è una coincidenza che entrambi gli annunci falsi dello show contengano nomi di persone che hanno avuto un impatto negativo su Wanda in momenti precedenti.

WandaVision: gli easter egg spiegati a uno a uno
I RIFERIMENTI FUMETTISTICI

Quando Wanda salva magicamente la cena, il vino che versa è un Maison du Mépris che significa casa del disprezzo, ma soprattutto si rifà alla trama centrale dei fumetti di House of M. Qui vediamo una Wanda traumatizzata che ha rimodellato l’intera realtà in un nuovo mondo governato dalla sua famiglia.

WandaVision: tutti gli easter eggs dei primi due episodi 3

Nel secondo episodio, durante la sequenza animata che fa da sigla iniziale, il negozio pubblicizza Bova Milk, un riferimento alla mucca super evoluta che ha servito come ostetrica alla nascita di Wanda. Un altro dettaglio menziona la cucciolata di zia A, che è sicuramente un riferimento all’antica strega Agatha Harkness e il suo famiglio felino di nome Ebony. La vicina dei nostri protagonisti Agnes potrebbe essere meno innocua di quanto ci viene mostrato.

Anche l’organizzazione segreta SWORD (Sentient Weapon Observation Response Division) viene accennata in tutto “WandaVision”. Un elicottero giocattolo con il logo della SWORD è mostrato a colori nell’episodio 2 e il suo contrasto con l’ambientazione in bianco e nero suggerisce che la “realtà” di Wanda potrebbe andare in pezzi.

WandaVision: tutti gli easter eggs dei primi due episodi 4

Alla fine del primo episodio dello show si vede un centro di comando SWORD mobile che offre un’indicazione che qualcuno sta monitorando la realtà di Wanda. Per quanto riguarda chi rappresenta SWORD sarà Jimmy Woo. L’agente dell’FBI che abbiamo visto in “Ant-Man and the Wasp” chiama Wanda alla radio nell’episodio 2. Al momento, non ci sono indicazioni su come sia diventato Jimmy quello che monitora Wanda, ma il riferimento è uno dei legami più chiari dello show con il resto della saga Marvel.

Gli easter eggs di WandaVision non sono finiti qui. Prosegui nella lettura dell’articolo per scoprire quali sono le sit-com di riferimenti ai primi due episodi.