Zero: la nuova serie originale Netflix italiana

137

Il 21 aprile i supereroi arrivano su Netflix con Zero, la nuova serie italiana originale Netflix. Ecco tutto quello che sappiamo a riguardo!

Periferia milanese, un gruppo di ragazzi figli di immigrati sono i protagonisti della nuova serie originale Netflix firmata Italia. Basato sul celebre romanzo di Antonio Dikele Distefano, Zero dà voce a tutti quei ragazzi che si sentono letteralmente invisibili e poco considerati. Quando uscirà? Il 21 aprile su Netflix, vediamo insieme tutti i dettagli.

Prima di continuare nella lettura mi piacerebbe invitarti nel nostro canale Telegram dedicato a tutte le news sul mondo Netflix. Iscriviti a NEWS NETFLIX ITALIA e rimani sempre aggiornato in tempo reale sulle tue serie tv e i tuoi film Netflix preferiti! Non preoccuparti, non è un canale esclusivo, lo abbiamo esteso anche a Disney Plus e Amazon Prime Video!

Zero: la nuova serie originale Netflix italiana 1

Di cosa parla Zero?

Zero, un timido ragazzo di periferia, ha un potere straordinario: diventare invisibile. Egli non è propriamente un supereroe in calzamaglia come siamo abituati vedere al cinema, ma piuttosto un eroe moderno che impara a conoscere le proprie abilità segrete grazie all’ambiente circostante. Il Barrio, il quartiere milanese dove vivere e da dove vorrebbe scappare, è in pericolo e lui è l’unico in grado di salvarlo. Per fare ciò però avrà bisogno dei suoi amici Sharif, Inno, Momo e Sara. Chissà che riuscirà a trovare l’amore?

Zero", la serie supereroistica italiana di Netflix - Fumettologica

Il cast di Zero è composto per lo più da giovani talenti italiani di prima o seconda generazione. Zero sarà interpretato da Giuseppe Dave Seke ed insieme a lui vedremo sul piccolo schermo anche: Haroun Fall, Beatrice Grannò, Richard Dylan Magon, Daniela Scattolin, Madior Fall e Virgina Diop. Alla regia si alternano Paola Randi, Ivan Silvestrini, Margherita Ferri e Mohamed Hossameldin.

Una storia milanese

La storia di Zero in realtà è tratta dal romanzo di Antonio Dikele Distefano “Non ho mai avuto la mia età” e racconta la trasformazione di un timido ragazzo in un supereroe dotato di un potere straordinario: l’invisibilità.

“L’idea di Zero nasce da una mia esigenza di mettere insieme diverse storie per raccontarne una. La storia di un ragazzo speciale, di un ragazzo nero, che grazie al suo superpotere riesce a vedere la realtà che si cela dietro all’apparenza delle cose, delle persone e delle relazioni. Il rap sarà uno dei protagonisti della storia perché è la lingua della nostra epoca. È capace di raccontare mondi che la gente non vede, come la periferia milanese in cui è ambientata la serie ed anche la mia lingua.” Afferma lo scrittore senegalese.

ZERO presentata da Antonio Dikele | Netflix Italia - YouTube

Al centro delle vicende c’è un’originale esplorazione della periferia milanese come un microcosmo ricco e variegato di culture che si intrecciano tra di loro. Ognuna di esse è meglio rappresentata nello scenario rap che secondo lo stesso autore è il linguaggio che meglio descrive l’epoca in cui i giovani vivono. Per questo motivo gli 8 episodi dalla durata di 50 minuti circa avranno una colonna sonora a dir poco eccezionale firmata Marracash. L’artista ha infatti inciso il brano 64 barre di Paura. A lui si aggiungeranno anche il contributo di altri performer sia italiani che stranieri.

Con Fuori Series rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook o seguici su Instagram per ricevere tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, delle tue serie preferite!