Black Lightning 1×01 | La Resurrezione

Black Lightning è tornato!

Dopo le acclamatissime serie TV Marvel ecco che su Netflix sbarca il primo supereroe dell’universo DC Comics. Sto proprio parlando di Jefferson Pierce aka Black Lightning, il primo eroe di colore creato nel 1977 da Tony Isabella e Trevor Von Eeden.

Fuori Series ovviamente non poteva farsi sfuggire questa nuova serie TV e proprio per questo abbiamo deciso di vederne il pilot uscito proprio stamattina su Netflix così da farvi sapere un po’ cosa ne pensiamo.
Già dal titolo della puntata, La Resurrezione, possiamo facilmente intendere un po’ il passato del personaggio principale.

Jefferson ha deciso di abbandonare per sempre i panni del vigilante per diventare a tutti gli effetti il preside della Garfield High School di Freeland e il padre di Jennifer e Anissa. La vita da eroe gli aveva quasi costato la vita oltre al matrimonio e proprio per questi motivi ha deciso di appendere la tuta al chiodo.

O così è quello che ci fa pensare!? Perché proprio quando le sue figlie vengono rapite dal capo gang dei The100 è giunta l’ora per Black Lightning di riprendere il lavoro proprio là dove l’ha lasciato nove anni prima…

coverlg.jpg

Da fans dell’Arrowverse posso tranquillamente constatare che questa serie tv si è discostata parecchio dai prodotti della The CW  cui siamo soliti guardare, creando dunque qualcosa di nuovo.

Leggi Anche: Black Lightning 1×02

Black Lightning è ricco di tematiche che, purtroppo, negli Stati Uniti sono all’ordine del giorno come, ad esempio, la violenza nelle scuole e il razzismo.

Cosa ci è piaciuto in questa puntata?

Per ora due sono gli aspetti che funzionano particolarmente bene in questa serie tv: i rapporti della famiglia Pierce e i cattivi. Black Lightining è un eroe maturo che sa esattamente come e quando reagire. Non ha quel desiderio di giustizia mista a vendetta che caratterizza gran parte dei personaggi della DC.
Seppur il villain principale, Tobias Whale, compaia proprio di sfuggita in qualche scena finale e per lo più viene nominato nei flashback di Jefferson, si intuisce fin da subito che non è il classico gangster cui siamo abituati. Egli infatti, attraverso maniere poco ortodosse, ha cercato anche lui di aiutare la comunità a migliorarsi.

Cosa non ci convince?

Estrema delusione per gli effetti speciali che sono al limite del ridicolo. Per non parlare del look di Black Lightning che sembra essere uscito dalla saga di Tron. Troppo fluorescente e “plasticoso” per i miei gusti.
Poi non so voi, ma fin dalla primissima scena non sopporto particolarmente il personaggio di Jennifer. Fai per il suo carattere a tratti scontroso e per il suo essere un adolescente in piena tempesta ormonale che proprio non riesco a digerirla.

Per questa settimana è tutto, se vi è piaciuta questa nostra recensione mettete like alla nostra pagina.


Con noi rimanere sempre aggiornati è semplicissimo, iscriviti alla nostra pagina Facebook e condividi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.