Titans: i supereroi sono su Netflix (RECENSIONE)

Già rinnovato per una seconda stagione, Titans è arrivato sulla piattaforma streaming l’11 gennaio. Vediamo insieme cosa ci è piaciuto di questa prima stagione!
Tratta dai fumetti DC comics “Teen Titans”, creati da Bob Haney e Bruno Premiani, la serie porta sullo schermo le vicende del gruppo di supereroi più giovani, guidati da Dick Grayson (Brenton Thwaites). Del gruppo fanno parte anche Kory Anderson (Anna Diop), Rachel Roth (Teagan Croft) e Garfield Logan (Ryan Potter). La serie è stata ideata da Greg Berlanti ( già produttore dell’Arrowverse) ed è stata distribuita da Netflix; è andata in onda negli USA a ottobre sul nuovo canale DC Universe. In questi episodi ci viene mostrata la genesi del gruppo, in che modo i Titans sono destinati a incontrarsi e a unire le forze contro una forza malvagia che minaccia il mondo intero. Nonostante un inizio un po’ lento ( i protagonisti si trovano tutti insieme solo nel 4 episodio, su un totale di 11), la storia procede con un ritmo narrativo incalzante e che tiene desta l’attenzione. I giochi di ombre, la violenza dei combattimenti (tra l’altro ben calibrati e riusciti) e le tematiche trattate rendono la serie decisamente adatta ad un target più adulto, molto diversa da altri prodotti della DC (vedi The Flash o Supergirl).
Leggi anche: Netflix in arrivo 5 nuove serie spagnole
I personaggi e le loro dinamiche sono la parte più interessante dello show. Sono soli, abbandonati o in fuga, hanno demoni nel loro passato ( o dentro di loro, letteralmente) che li tormentano. Sono outsider, dei freaks, non hanno un luogo a cui appartenere.
Chi sono i personaggi?
Dick Grayson/ Robin
robin titans
Quando la violenza nella sua vita è diventata insostenibile, Robin decide di lasciare il suo mentore per ricercare una vita diversa, rifiutando ‘oscurità. b>L’ombra di Batman lo insegue e ne condiziona spesso le azioni ( tra l’altro di Bruce Wyne non vedremo mai il volto, in quanto la sua figura è inquadrata sempre nell’ombra). Il legame con Gotham si mostrerà quando farà la comparsa Jason Todd (Curran Walters), il nuovo Robin. Da questo momento, Dick si chiederà se è ancora giusto per lui indossare i panni del sidecick di Batman, oppure se è giunta l’ora di voltare pagina definitivamente. Anche l’incontro con Rachel cambia qualcosa in Dick, che diventa una sorta di mentore e di fratello maggiore per la ragazza.
Rachel Roth/ Raven
raven titans
Le origini del personaggio sono uno dei nodi della prima stagione. Rachel affascina molto, vittima di un potere che non riesce a controllare e di cui ha paura. Nel corso delle puntate, tuttavia, la ragazzina sola e spaventata riesce ad acquisire una maggiore sicurezza. Peccato che il suo lato oscuro minacci di distruggere ogni cosa a lei cara, inclusi i suoi nuovi amici.

I protagonisti non finiscono qui! Continua nella prossima pagina e scopri il voto di Fuori Series!